A1: CONVERSANO FA VISITA AL CASSANO MAGNAGO

Ad una settimana dalla convincente prova contro il Bressanone davanti al caloroso pubblico del PalaSanGiacomo, i ragazzi di mister Tarafino si preparano a volare in terra lombarda per affrontare il Cassano Magnago di Davide Kolec, attuale terza forza in classifica, in uno scontro diretto che si prospetta ad altissima intensità, poichè in caso di vittoria, i biancoverdi scavalcherebbero proprio i loro diretti concorrenti al terzo posto in classifica.

La squadra di casa si presenta all’appuntamento di sabato dopo la sconfitta rimediata al Palavis contro il Pressano, mentre Conversano forte di due vittorie nelle ultime uscite pare abbia ritrovato i giusti stimoli per riprendere la marcia.

Loro sono una squadra ben assestata che merita la attuale posizione in classifica – commenta il giovanissimo centrale Ignazio De Giorgio – La loro arma più pericolosa è sicuramente il gioco veloce in contropiede e seconda fase. Per ora l’andamento del campionato ha dato ragione a loro per cui dobbiamo assolutamente rispettarli e scendere in campo al massimo se vogliamo provare a vincere. Del Cassano mi ha anche sorpreso la bella difesa che attuano, che li ha resi la seconda miglior difesa del campionato.”

Ignazio, nato e cresciuto sportivamente nella vicina Noci, in questa prima parte di stagione sta lottando per guadagnarsi partita dopo partita la fiducia del mister che gli ha concesso già tanti minuti importanti, nonostante sia alla prima esperienza in un campionato a girone unico nazionale: “Ho già giocato in serie A ma non era ancora a girone unico, ovviamente quest’anno il livello è salito e tutte le squadre vogliono far bene senza regalar nulla. Mi aspettavo partite difficili e tutto questo non fa altro che stimolarmi a dare sempre di più ad ogni allenamento. Certamente spero sempre di giocare di più e penso che comunque sia normale alla mia età voler giocare sempre ma davanti ho giocatori di indubbio valore. Credo che quando sei in una squadra come questa devi sfruttare ogni minima chance perché l’errore ha un valore maggiore se giochi per lo scudetto.

Dunque, sebbene giovanissimo (compirà 20 anni sabato prossimo ndr) Ignazio sembra avere già le idee molto chiare sul proprio ruolo e sull’apporto alla causa Conversano, per cui ci auguriamo di vederlo all’opera anche nella ostica trasferta di sabato a Cassano Magnago.

Per tutti i tifosi appuntamento da non perdere, quindi, sabato 2 febbraio alle ore 17.00 come al solito in diretta streaming sul portale www.figh.it/pallamanotv.