A1: Troppo Conversano per l’ HC Banca Popolare di Fondi

Che si trattasse di un impegno proibitivo era noto a tutti: provare a fare risultato in casa del Conversano è un’impresa ardua per tutti, anche per una squadra in salute come l’HC Banca Popolare di Fondi, che partita dopo partita sembrava stesse iniziando ad acquisire la forma migliore.

Rispetto alle ultime gare gli uomini di Giacinto De Santis, arrivati in Puglia senza Mangiocca e D’Ettorre (quest’ultimo non al meglio e tenuto a precauzionalmente a riposo), partivano troppo timidi e subivano subito un parziale di 4-0 in 10’. Nonostante ciò, i fondani riuscivano a rimanere aggrappati ai padroni di casa fino al 20°: con l’esclusione temporanea di Rosso (miglior marcatore dei suoi con 7 reti) e le parate superlative di Hermones (quest’ultimo MVP dell’incontro, chiudendo il primo tempo con il 65% di parate), infatti, gli uomini di mister Tarafino prendevano in largo, chiudendo la prima frazione di gioco sul 18-7.

Una volta tornati in campo, Giacinto De Santis e i suoi ragazzi le provavano tutte pur di rientrare in partita (5-1, 4-2 e, addirittura, giocando 7 vs 6), ma il Conversano si confermava una grandissima squadra, gestendo benissimo la situazione e allungando fino al +10 finale: 31-21.

Questa l’analisi di mister Giacinto De Santis a fine gara: “Ci aspettavamo un Conversano così deciso e determinato in difesa, mentre noi non siamo stati bravi a scendere con la giusta determinazione per contrastarli. Quando tutta la squadra non gira o non scende in campo nel modo migliore è giusto che sia io a prendermi tutte le responsabilità: i ragazzi hanno provato fino alla fine ma giocare oggi contro questo Conversano c’era poco fa fare”. Il tecnico fondano analizza così la prestazione dei suoi: “Non siamo scesi in campo con la giusta determinazione e nonostante abbiamo preso alcune scelte di tiro non propriamente corrette, per 20’ siamo rimasti in partita. Poi nel momento in cui siamo scesi mentalmente nel finale del primo tempo il Conversano, con gran cinismo, ha ammazzato la partita. Nel secondo tempo i ragazzi hanno provato a risalire ma loro sono stati bravi a tenere anche con le loro lunghe rotazioni”. De Santis chiude la sua analisi guardando al prossimo futuro: “È una sconfitta che brucia parecchio, ma che ci dovrà servire da lezione già a partire da sabato. Ci può stare perdere a Conversano, ma non così. È una sconfitta indolore per la classifica, ma non deve esserlo però nel morale. Ora bisognerà lavorare duramente per questo finale di anno per capire quali potranno essere i nostri obiettivi futuri”.

 

Conversano – HC Banca Popolare di Fondi 31-21 (P.T. 18-7)

Conversano: Di Giandomenico, Giannoccaro, Iballi 7, Orlovskis 2, M. Lupo, Maione, Pivetta 5, Sperti 6, Degiorgio, Laera 2, De Luca 2, Stabellini 4, Hermones Silva, Beharevic 2, Sciorsci 1, J. Lupo. All. Alessandro Tarafino.

HC Banca Popolare di Fondi: Crosara, Nardin 2, Rosso 7, Conte 1, Dall’Aglio 2, Iballi 4, Pola, Tenore, Di Prisco, Soliani, Leal 2, Travar 3. All. Giacinto De Santis.

Arbitri: Dionisi – Maccarone.