A1M Marcatori, Pereira in testa

Con l’apertura ufficiale del campionato di A1 maschile 2016/2017 non poteva mancare la nostra consueta Classifica Marcatori. In tanti si sono evidenziati, tanti volti nuovi ma anche qualche “noto” che ha voluto fin da subito marcare la propria presenza in graduatoria. Il capocannoniere del passato torneo, Milos Filic della Lupo Rocco Gaeta, sfida tutti a scipparlo dello scettro di “pichichi” nonostante non abbia realizzato un numero sufficiente ad entrare nei primi dieci posti durante la prima giornata (si è fermato a 6 reti ndr). Avrà tutto il tempo di recuperare. Cominciamo dunque partendo dal primo posto momentaneamente occupato dal terzino brasiliano, classe ‘89, Allan Pereira del “V. Ferrara” Benevento con 12 reti all’attivo: superba prestazione del neo-acquisto che ha guidato i suoi a compiere l’impresa sul difficile campo del Fondi. Dietro di lui un terzetto niente male a quota 10. Dean Turkovic del Bolzano, giocatore intramontabile, ha messo la sua firma sulla vittoria dei suoi nel derby altoatesino contro il Merano; l’ex compagno di squadra al Bolzano, Demis Radovcic, oggi alla Junior Fasano, ha subito ripagato la neo-società della fiducia nel facile successo interno contro la neopromossa Kelona; Jan Radojkovic, centrale classe ‘89 del Principe Trieste, ha fatto la voce grossa nel successo esterno dei giuliani sul Musile. A quota 9 gol troviamo una coppia di volti nuovi di questo campionato: Franco Daniel Gavidia del Metelli Cologne e Tomislav Bosnjak del Carpi. Il primo, terzino sinistro argentino classe 1991, ha dato una grossa mano ai suoi compagni nella vittoria, per molti inaspettata, sul campo del Rapid Nonantola mentre il secondo, centrale croato classe 1987, non è riuscito ad evitare al Carpi la sconfitta casalinga all’esordio contro il Città Sant’Angelo. Per due, in ogni caso, un “primo atto” sopra le righe che fa ben sperare società e tifosi. A chiudere la classifica un gruppo nutrito che ha marcato ben 8 reti: il terzino classe 1994 del Musile Andrea Ferronato, giovane di grande prospettive; uno dei protagonisti della classifica marcatori della passata stagione, Uros Lazarevic del Bressanone; Davide Bulzamini del Romagna, ottima la sua prestazione dopo l’infortunio riscontrato in Semifinale Scudetto contro il Bolzano dello scorso campionato; Pasquale Maione della Junior Fasano, voce grossa per il capitano nel primo match stagionale; Matteo Ilari del Cingoli, terzino sinistro classe ‘92, che ha sfiorato con i suoi compagni il colpaccio sul campo del Bologna United e, in chiusura, il neo-acquisto della Lupo Rocco Gaeta Pierluca Bettini, classe ‘96, che dall’ala sinistra ha provato ad evitare la sconfitta alla propria squadra senza però riuscirci.

(nella foto il brasiliano Allan Pereira al tiro prima di vestire la maglia della “V. Ferrara” Benevento ndr)