A2: Ferrara United, c’è il derby

Riprende dopo due settimane di stop il campionato di serie A2 con la stracittadina ferrarese che per il terzo anno animerà gli spalti del Palaboschetto.

Nulla è scontato in un derby perché avranno un ruolo fondamentale gli stati d’animo e la tensione e solo chi saprà gestirle al meglio riuscirà a spuntarla. Lo United arriva al big match con la voglia di rialzarsi a seguito delle due sconfitte consecutive patite contro Parma e Secchia che stanno conducendo un cammino perfetto di sole vittorie. Ribaudo riabbraccia il rientrante Sgargetta Damiano fra i pali, che sicuramente saprà dare un importante aiuto in fase difensiva, sarà invece in dubbio la presenza del pivot Marzocchi per un problema alla caviglia.

L’altra sponda vede un Estense che nelle ultime due partite ha raccolto tre punti, frutto di un pareggio contro il 2 Agosto ed una vittoria di misura contro il fanalino di coda Carpi. La squadra di Giacomel farà di tutto per proseguire la striscia positiva e conquistare il primo dei due confronti previsti per questa stagione riducendo il gap in classifica che vede lo United avanti.

“Siamo pronti e carichi per questa partita dal sapore particolare”, commenta Veselin Hristov “in queste due settimane ci siamo allenati bene con la rosa praticamente al completo consentendo a mister Ribaudo diverse soluzioni per la preparazione della partita. Siamo determinati a vincere per riprenderci dopo le due sconfitte consecutive e per affermarci nella pallamano cittadina. Sarà come sempre una partita ricca di emozioni”.

Tutto è pronto per questa partita sentitissima che solitamente gremisce gli spalti del Palaboschetto riportando la pallamano ferrarese ai tempi gloriosi degli anni 90. Non resta che godersi lo spettacolo, sabato alle ore 21:00 al Palaboschetto, domani più che mai tempio della pallamano ferrarese.