A2: LA PALLAMANO CAMERANO DI SCENA A FIRENZE

La Pallamano Camerano cerca l’immediato riscatto. Dopo la sconfitta sul filo di lana rimediata a Ferrara, i gialloblu tornano sul parquet nuovamente in trasferta. Questa volta ad attendere la “Palazzi band” c’è la Fiorentina Handball, avanti di due punti in classifica generale. I toscani non hanno disputato l’ultima gara, che si sarebbe dovuta giocare contro il Carpi che si è ritirato dal campionato, e quindi, in attesa della vittoria a tavolino, sono reduci da tre vittorie consecutive: sicuramente un buon momento di forma per i viola ma questa per la Pallamano Camerano è una sfida importante dal punto di vista della classifica. Infatti il gruppo in lotta per la salvezza è molto compattato, quindi due punti sarebbero importanti per fare un balzo in avanti ed agganciare proprio i toscani, e vendicare la sconfitta casalinga dell’andata.

“Questa sarà una sfida quasi decisiva per la lotta salvezza – commenta il capitano Matteo Recanatini – perché andremo ad affrontare una diretta concorrente e dobbiamo anche riscattere la sconfitta subita la scorsa settimana. Quindi cercheremo di impegnarci al massimo durante la settimana e prepareremo al meglio la gara con l’allenatore e dovremo essere più che altro più concreti sotto porta”. Matteo è tornato da poco, visto che ha dovuto saltare la prima parte di stagione per un infortunio ad una spalla. “Per me è un’esperienza nuova perché sto entrando piano piano negli schemi di coach Palazzi che è arrivato questa estate – continua il capitano gialloblu – Anche io cercherò di dare il massimo per aiutare la squadra per raggiungere l’obiettivo prefissato ad inizio stagione che è la salvezza”.

Fischio d’inizio sabato 2 Febbraio alle ore 17.00 al Palazzetto Gaddo Cipriani di Borgo San Lorenzo. Dirige l’incontro la coppia arbitrale Pietraforte – Romana.