A2/F. Cingoli vince e si avvicina sempre più alle Final8

La Polisportiva Cingoli vince 43-37 contro l’Euromed Mugello al Pala Quaresima e si avvicina sempre di più alle Final8 promozione di Serie A2 femminile di pallamano. Le ragazze di Analla, perfette in fase offensiva, hanno concesso molto in fase difensiva contro le toscane, venute a Cingoli con il coltello tra i denti. Vincendo la prossima settimana, Cappelli e compagne centrerebbero matematicamente la qualificazione alle finali. Le cingolane iniziano a rullo compressore, con un 5-0 firmato Velieri, Lenardon e Cipolloni. Cappelli risponde a Gargani, Barcaioni a Zanieri: è 7-2. Salemme prova la rimonta, stroncata sul nascere da Lenardon (2) e Cappelli, per l’11-4. Salemme e Gargani tentano di risollevare Mugello, tuttavia Velieri e Ciattaglia firmano l’allungo a +8 (14-6). La Polisportiva riesce ad arrivare al massimo vantaggio di +9 (16-7 e 17-8), grazie alle giocate di Cappelli e Lenardon. Poi le toscane recuperano tre reti con Salemme e Gargani, è 17-11, con Ylenia Battenti brava ad evitare il -5 con buone parate. Cingoli torna ad otto punti di vantaggio con Turki e Cipolloni, 20-12 con in mezzo due traverse di Cipolloni e Cristalli. Mugello non molla e recupera con Simoni e Gorelli (21-15). In questa fase segna solo Sofia Cipolloni per le cingolane, mentre Simoni, Gargani e Gorelli riescono a trascinare il team toscano verso il -5. Il primo tempo termina 23-18, con le difese protagoniste in negativo. Nella ripresa rimane un grande equilibrio, la vittoria cingolana arriva grazie anche al break iniziale di 5-0. Velieri e Cappelli aprono la fuga, Simoni e Zanieri recuperano il -5 (25-20). Cingoli torna a +7 con Lenardon e Sara Bartolucci, aiutate da tre parate provvidenziali di Ylenia Battenti (29-22). Simoni accorcia, ma un break di tre reti firmate Ciattaglia, Cipolloni e Lenardon consegnano il +9 alle Analla’s girls, 32-23. Mugello controbatte con un break di tre marcature, con Gargani e Salemme (2), risultato sul 33-27. Salemme e Banchi rispondono a Sara Bartolucci, accorciando ulteriormente il parziale (34-29). Sempre Bartolucci colpisce una traversa, Salemme si imbatte sui guantoni di Ylenia Battenti. La Polisportiva prova a premere l’acceleratore e si riporta a +7 con Lenardon e Cristalli, è 36-29. Velieri risponde a Gorelli e Lapi, 38-31. Lenardon realizza il 39-31, Velieri fallisce il +9; dall’altra parte palo di Gargani e 39-32 di Banchi. Gorelli segna il 39-33, e da qui in poi Cingoli gestisce fino alla fine i 6 punti di vantaggio, con qualche sbavatura di troppo in difesa. La Polisportiva Cingoli vince 43-37 contro l’Euromed Mugello e rinsalda il primo posto del girone D di Serie A2 Femminile di pallamano. La vittoria premia il miglior attacco del campionato, 446 reti. Le cingolane hanno peccato di superficialità in difesa, veramente troppi 37 gol presi contro le toscane terz’ultime in classifica, che hanno avuto il merito di crederci fino alla fine. Gargani è la top scorer del match con 11 reti, seguita dal duo Lenardon-Velieri a 10. Cingoli, a 5 partite alla fine della fase ad orologio, è al primo posto con 27 punti, seguita a 22 dal Pontinia, che ha però giocato una partita in più. Una vittoria a Guardiagrele consegnerebbe alle Analla’s girls la certezza matematica della qualificazione alle Final8 per la promozione in Serie A1, previste tra il 4 e il 6 maggio prossimo. Degli altri gironi, solo Leno e Bolzano hanno la certezza del pass. La Polisportiva vuole raggiungere l’obbiettivo tra una settimana.

Cingoli 43-37 Mugello (23-18)

Cingoli: Battenti Y., Barcaioni 1, Bartolucci S. 3, Cappelli 6, Ciattaglia 2, Cipolloni 7, Cristalli 3, Lenardon 10, Lombardelli, Manfredi, Spartà, Turki 1, Velieri 10, Bartolucci C. . All. Analla

Mugello: Tubi, Banchi 2, Bertagno 1, Gargani 11, Gorelli 5, Gori 1, Landi 2, Lapi 2, Salemme 6, Simoni 6, Zanieri 3, Raguzzi. All. Guida

Arbitri: Capponi – Ramoul

Giacomo Grasselli
Ufficio Stampa
Polisportiva Cingoli