Acqua & Sapone Junior Fasano batte Cassano Magnago

Ritorno tra le mura amiche e ritorno alla vittoria per l’Acqua & Sapone Junior Fasano, che ha superato nel pomeriggio di ieri il Cassano Magnago per 28-22 nel posticipo domenicale della quarta giornata di ritorno. Ottimo l’avvio di gara dei campioni d’Italia in carica, nelle cui fila si dimostra sempre più importante il recupero sul fronte difensivo di Paolo De Santis, fondamentale insieme ai suoi compagni a favorire l’immediato allungo dei padroni di casa, avanti sul 12-4 al 23’. Gli ospiti con orgoglio ricucivano lo svantaggio al termine della frazione, rientrando nello spogliatoio sotto di quattro lunghezze (13-9), e ne seguiva una ripresa equilibrata, con la formazione lombarda che comunque non andava oltre il meno 2 (15-13 al 5’).

Nella fase conclusiva del secondo tempo la compagine biancazzurra accelerava poi definitivamente, ponendo a distanza di sicurezza gli avversari diretti per la zona Play-Off e chiudendo la contesa sul 28-22 tra gli applausi del folto pubblico della palestra Zizzi. Non c’è comunque molto tempo per festeggiare in questo intenso periodo per l’Acqua & Sapone Junior Fasano, attesa mercoledì 13 dal recupero della prima giornata di ritorno sul parquet del Bressanone (fischio d’inizio alle 19.30), con il tour de force che si concluderà domenica prossima con il posticipo televisivo di Fondi.

Tabellino Acqua & Sapone Junior Fasano–Cassano Magnago: 28-22 (13-9 pt.)

Acqua & Sapone Junior Fasano: Corcione 1, De Santis, Angiolini 1, Notarangelo, Bronzo 6, Radovcic 1, Messina 4, Palmisano, Fovio, Bargelli 3, Knezevic 5, Pugliese, Vinci, Gallo, Donoso 2, Venturi 5. All.; Francesco Ancona.

Cassano Magnago: Ilic, Scisci, Fantinato, Moretti 1, Monciardini, Saitta 2, Milanovic 3, La Mendola 3, Bassanese 1, Gallazzi 1, Possamai 7, Dorio, Bortoli 4, Luoni. All.: Davide Kolec.

Arbitri: Dionisi-Maccarone.