Acqua & Sapone Junior Fasano, nel derby la spunta il Conversano

Si è concluso con il successo della formazione barese per 27-26 il primo derby stagionale tra Acqua & Sapone Junior Fasano e Conversano, deciso all’ultimo istante di un incontro intenso, spettacolare e decisamente equilibrato. In una palestra Zizzi gremita in ogni ordine di posto, le due squadre infatti sin dall’avvio rispondevano colpo su colpo, con il primo +2 (a favore degli ospiti), che si registrava solo al 14’ (7-9).

Trascinati da una serie di reti magistrali di Marko Knzevic e Victor Donoso i padroni di casa riuscivano però
immediatamente a recuperare il gap, chiudendo avanti la prima frazione sul 14-13. Il vantaggio della compagine biancazzurra cresceva in un avvio di ripresa favorevole ai ragazzi allenati da Francesco Ancona, che al 34’ giungevano a condurre sul +3 (17-14), per poi subire il nuovo ritorno del Conversano, che al 7’ impattava sul 17-17. Si tornava così a giocare punto su punto, senza più fughe di sorta, fino al 26-26’ del 56’, con entrambe le squadre che tentavano di piazzare inutilmente il break decisivo, fino al goal risolutore sulla sirena di Riccardo Stabellini, che beffava i campioni d’Italia in carica (i quali mancavano la chance di portare a casa l’intera posta in palio a soli 18” dal termine), e regalava la vittoria al sodalizio biancoverde. Conclusa dunque la striscia positiva dopo tre successi,
l’Acqua & Sapone Junior Fasano avrà l’occasione di riscattarsi prontamente già mercoledì, nel recupero dell’8^ giornata in programma a Lavis alle 20.30 contro il Pressano, reduce dalla Challenge Cup, mentre il prossimo impegno casalingo è previsto per sabato alle 19, quando alla palestra Zizzi arriverà il Gaeta.

<< Peccato per il risultato finale – ha dichiarato al termine del derby il capitano Flavio Messina – però siamo molto contenti per l’evidente processo di crescita della squadra ed anche di come i nuovi arrivati abbiano sposato quelli che sono i nostri valori, dimostrando attaccamento alla maglia. Sono tante le note positive dopo questa gara, e da qui dobbiamo ripartire…per fortuna si gioca nuovamente tra tre giorni, contro un avversario sicuramente ostico che affronteremo anche in Supercoppa il 23 dicembre, ma scenderemo in campo per vincere e per guadagnare due punti fondamentali per la nostra classifica>>.