Bologna United, Lekovic e Radjkovic regalano i due punti al Trieste

Nessuna continuità per l’United che, dopo aver assaporato il gusto della prima vittoria stagionale sette giorni orsono, cade in casa del Trieste chiudendo a -3, sul 27-30.

Coach Beppe Tedesco opta per uno “starting seven” composto da Michele Rossi fra i pali, Matteo Tedesco e Giulio Nardo sulle ali, Giacomo Savini, Nicola Riccardi e Radoje Kovacevic sugli esterni e Giacomo Santolero in pivot.

L’avvio di primo tempo è di quelli shock: Trieste corre, difende e segna cinicamente portandosi sul 3-0 con un Lekovic semplicemente scatenato. A suonare la provvidenziale carica è Matteo Tedesco che con due reti accorcia sul 3-2. Un nuovo allungo dei padroni di casa fissa il punteggio prima sul 5-2, e poi addirittura sul +5, a quota 9-4. Bologna non sbanda, serra i ranghi in difesa, prova a trovare un senso nell’attacco (sino a quel momento confusionale) e trova finalmente le reti degli esterni con Kovacevic protagonista nel contro break che fissa il punteggio sul 10-7 al 16′. Sembra propizio il rientro di Bologna, anche in virtù del 1/3 dai sette metri dei “giuliani” ed invece Bologna, nonostante una grande prova delle ali sinistre Tedesco e Garau, rimane a distanza sul 16-13 che chiude la prima frazione di gioco. In buona evidenza anche il portiere Alessandro Leban che, pur entrando da subentrante, si rende protagonista parando un rigore a Lekovic e salvando, al 28′ su Sandrin evitando il +4 di Trieste.

Nella ripresa Bologna tenta la rimonta accorciando sino al 18-16 mettendo in mostra un attacco che appare meno legato al rendimento delle ali, rispetto alla prima frazione di gioco. Oliver Martini fa sognare il sorpasso ai rossoblù mettendo a referto il 24-23 (-1) in contropiede. Tuttavia un provvidenziale time out chiamato da coach Pucelj riporta la serenità in casa degli alabardati che si portano sul 25-28 a 120” dalla fine chiudendo di fatto la gara.

Non basta a Bologna una grande prova di Matteo Tedesco, 9 reti e 100% dai sette metri, per trovare continuità e cogliere la prima vittoria stagionale. La vittoria di Fondi, in casa contro Cologne, relega Bologna all’ultimo posto in coabitazione con il Cingoli. Merano, Pressano e Fasano, anch’esse a quota 2 punti, avranno occasione nel completamento della 4^ giornata di migliorare la propria soluzione.

TABELLINO

Pallamano Trieste vs Bologna United 30-27 (16-13)

Trieste: Mordusan, Milovanovic, Miskovic 1, Radojkovic 8, Lekovic 8, Hrovatin 1, Muran, Pernic 3, Di Nardo 3, Carpanese, Dovgan 2, Allia, Visintin 2, Sandrin 2, Sodomaco. All. Pucelj

Bologna United: Rossi, Leban, Garau 2, M. Tedesco 9, Nardo, Cimatti 2, Santolero 1, Zaltron, Martini 2, Savini, Riccardi 2, Kovacevic 5, Bonassi 1, Racalbuto 2, Norfo 1, Pasini, All. Tedesco