Campania, il neo delegato La Peccerella ha presentato il programma

Si è svolta ieri pomeriggio, alla presenza della stragrande maggioranza delle società della Campania, la presentazione del programma per la pallamano regionale sancito dal nuovo corso che vede a capo della “piramide” nazionale il presidente Pasquale Loria. Come noto, il ruolo di Delegato per la regione Campania è stato assegnato a Carlo La Peccerella, numero uno della Pallamano Benevento, club che ha chiuso al quinto posto l’ultimo campionato di serie A1. Nell’incontro che si è svolto presso il Coni di Benevento – e che ha visto tra gli altri gli interventi del Presidente Federale Loria, del consigliere Figh Flavio Bentinesi, dell’allenatore della Nazionale di beach handball femminile, Gigi Toscano e del delegato del Coni di Benevento, Mario Collarile – si sono affrontate tematiche di vario genere e rilevanza. La Peccerella, oltre a moderare i vari interventi attraverso i quali sono state annunciate novità nella strutturazione dei campionati e della loro gestione in discontinuità con il passato, ha in seguito portato alla luce un documento di cui nessuno dei presenti era a conoscenza. Il riferimento è ad un esposto effettuato nei suoi confronti da un genitore di due atlete che lo accusa di aver mancato di rispetto alle giovani giocatrici nell’ambito di una premiazione svolta a fine aprile. “Se in quel caso il mio atteggiamento è stato frainteso mi dispiace e ne chiedo scusa – ha affermato La Peccerella -; lo dico perché è il cuore di una madre che parla pensando che sua figlia sia stata presa in giro dal mio comportamento e le atlete vanno sempre salvaguardate dall’atteggiamento sbagliato degli adulti. E’ compito di noi dirigenti ed educatori trasferire i giusti messaggi ai ragazzi. Nell’ambito della riunione con le società campane ho voluto portare tutto alla luce proprio per quel principio di massima trasparenza che contraddistingue il nuovo corso del presidente Loria, che è anche l’elemento che mi ha spinto ad accettare l’incarico. Ho pregato il presidente e il consigliere federale Bentinesi di portare alla luce eventuali responsabilità sulla questione. Io sono pronto ad assumermi le mie laddove dovessero emergere mie colpe, ma in caso contrario spero che lo stesso facciano gli altri”.

di Francesco Carluccio per sanniosport.it