Con il Memorial “Valentino Ferrara – Nel segno del Capitano” si inaugura la nuova stagione agonistica

La Scuola Pallamano “Valentino Ferrara”, dopo gli impegni legati all’attività sociale, che come ogni anno vede atlete, atleti e collaboratori partecipare attivamente nell’assistenza ai disabili e agli ammalati per il pellegrinaggio Mariano a Lourdes con l’A.M.A.S.I.T. del Presidente Nicola Ferrara, si prepara per la manifestazione dedicata al compianto Valentino, organizzata dall’Ass.ne “Il Sogno ed il Sorriso di Valentino” unitamente all’USACLI di Benevento. Con il Memorial “Valentino Ferrara – Nel segno del Capitano” si inaugura la nuova stagione agonistica, in un pomeriggio dedicato al compianto Valentino da parte di tutti gli amici e appassionati giovani frequentatori dell’Associazione che lo ricordano nel mondo della pallamano. La manifestazione, che si terrà il 6 agosto p.v. sul campo di San Lorenzo Maggiore, già dedicato a Valentino Ferrara, vedrà, come sempre, tanti ragazzi e ragazze condividere attraverso lo sport i valori dell’associazionismo in momenti conviviali e giochi ludici con tuti i presenti. Il binomio con l’US ACLI Benevento, del Presidente Alessandro Pepe, si consoliderà anche durante la prossima stagione agonistica che vedrà tanti giovanissimi atleti sanniti esordire in serie A2 con la guida dell’esperto tecnico Eros Oriani, il quale avrà il compito di seguire tutte le formazioni gialloverdi dal prossimo mese di agosto e che sarà presentato ufficialmente nell’occasione della manifestazione del 6 agosto. Il neo tecnico, nato ad Imola, ex giocatore, ha conseguito il 3° livello nel 1996 ed è in possesso di una vasta esperienza in duplice veste, sia come allenatore che come Direttore Sportivo. Ha avuto un ruolo di rilievo, unitamente all’ex ministro, On. Giuliano Poletti, nella fondazione del ROMAGNA Handball ed importanti trascorsi nello staff tecnico del Bologna nei campionati di Elite, vivendo anche esperienze internazionali che lo hanno portato, in quegli anni, fino alla semifinale europea di Challenge Cup. L’ultimo incarico lo aveva visto protagonista a Capua due anni fa come tecnico della formazione di serie A2, fermato nella ricorsa alla promozione proprio dalla Scuola Pallamano “Valentino Ferrara”, che nell’occasione ne apprezzò le doti umane e tecniche le quali, unite alla indiscutibile esperienza trentennale, hanno proteso per dirigere la scelta nel ricoprire il delicato incarico sulla sua figura, in una stagione il cui obiettivo principale sarà l’inserimento in pianta stabile dei giovani, ormai under 17, a fianco degli altri giovani più esperti, molti dei quali ancora under 21, in continuità con il lavoro svolto con i talenti sanniti che hanno avuto la possibilità di crescere e mettersi in mostra in questi ultimi tre anni di serie A. Da parte di tutta l’Associazione e del nuovo staff dirigenziale il benvenuto e l’augurio di buon lavoro. “ Dopo essere stato contattato dalla Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” di Benevento e avere avuto modo di conoscere l’ambiente della Società e i suoi Dirigenti mi sono ritrovato pienamente nelle idee e nelle ambizioni della Società Valentino Ferrara. Con l’inizio di questa nuova avventura spero di poter portare in dote l’esperienza di tanti anni nel mondo della pallamano e di trasmettere a tutti i ragazzi atleti della Società l’amore e la voglia di fare per questo sport, con una mentalità vincente e determinata che gli stessi dirigenti mi hanno trasmesso nell’occasione di un incontro molto propositivo e spero di poter ricambiare la fiducia che mi viene accordata dal Presidente e dalla Società tutta. Dedico a tutti i ragazzi una frase di Nelson Mandela ” IL VINCITORE E’ UN SOGNATORE CHE NON MOLLA MAI ”ed aggiungo che se l’ho sognato posso farlo o almeno provarci con tutte le mie forze”, queste le prime parole del tecnico emiliano Mr. Eros Oriani, perfettamente in tema con il Sogno di Valentino che l’Associazione promuove e diffonde. Nell’occasione del Memorial saranno presentati sia i nuovi membri dell’Associazione, con i vari incarichi per il settore maschile e per il femminile, sia lo staff tecnico che collaborerà con il nuovo tecnico Eros Oriani, oltre ad essere illustrati i progetti che con le scuole e la S.P. Telesia del Presidente Iannotti continueranno ad avviare alla pallamano tanti ragazzi e ragazze di Benevento e Provincia, proseguendo nel dare il proprio contributo sociale per favorirne l’impegno nello sport, oltre che nello studio, allontanandoli così dai pericoli del mondo moderno. Giorni di riorganizzazione per l’Associazione, necessari per consolidare il lavoro svolto dopo l’esperienza della serie A1, giorni utili a rafforzare lo staff per una migliore gestione della società, che presenterà tutte le novità a partire dalle prossime settimane, durante le quali, conclusa questa fase, continuerà a muoversi per cercare di valorizzare i propri giovani talenti per poter essere competitiva nell’ormai prossimo campionato di A2 del quale si attende di conoscere le avversarie. “Diamo il benvenuto al neo tecnico Eros Oriani, la cui scelta di inserirlo al centro del progetto maschile e femminile vuole sottolineare, ancor di più, il lavoro già svolto dallo staff tecnico con i nostri giovani talenti. Realtà come le nostre, attesa la riforma dei campionati con la serie A1 a girone unico ed il conseguente aggravio di costi della massima serie, per sopravvivere e coltivare la passione per questo sport, dovranno necessariamente far crescere, in serenità, e curare al massimo i propri giovani talenti. Proprio partendo da questa considerazione la scelta di farli seguire tutti da un tecnico di consolidata esperienza, dedicato a loro in via esclusiva e rassicurati dai consigli dei giocatori più esperti oltre che da uno straniero di assoluto valore per essere sempre competitivi. Con l’occasione ringraziamo il tecnico Giovanni Nasta per il periodo trascorso con i colori gialloverdi e tutti gli appassionati amici sostenitori, i ragazzi e le ragazze che si sono impegnati dimostrando il proprio attaccamento e la loro viva passione per questo sport e per la squadra che essi stessi hanno creato. Per l’Associazione il loro impegno quotidiano e l’entusiasmo che trasmettono quando sono sul campo, è la linfa vitale, necessaria per tutto il movimento e siamo certi che spronerà anche il nuovo staff tecnico a dare più del massimo, oltre che spingere tutti gli appassionati collaboratori a proseguire con maggiore impegno anche nei momenti di difficoltà che non mancano mai durante la stagione agonistica, con l’auspicio che il futuro dei nostri ragazzi, ormai maturi e consapevoli delle loro responsabilità, possa continuare ad essere ricco di soddisfazioni ed augurandoci che almeno per questa estate non continui il solito assalto ai nostri giovani atleti che, ancorché giovanissimi, sono da tempo gli idoli dei più piccoli e che a loro si ispirano sognando di imitarli”.