Conversano, Roscino: “Decisione dolorosa e sofferta, purtroppo necessaria”

La società Amatori Handball Indeco Conversano comunica ufficialmente che a seguito di sopravvenute esigenze di carattere tecnico e organizzativo, non ha effettuato l’iscrizione al campionato di serie A1 di pallamano femminile. La squadra ripartirà dalla serie A2 ove proseguirà il proprio percorso sportivo già intrapreso con le giovani promesse del vivaio, vice-campioni d’Italia under 17, puntando alla crescita e alla valorizzazione delle ragazze, coadiuvate da un nucleo solido di atlete di esperienza e da un nuovo tecnico che garantirà esperienza e affidabilità. Il tutto nel dichiarato obiettivo di ritornare al più presto a calcare i parquet della massima serie. Sull’argomento, il Presidente Roscino tiene a specificare che: “è stata una decisione dolorosa e sofferta, purtroppo necessaria. Dopo diversi anni al vertice bisogna tornare ad investire nel settore giovanile, ultimamente un po’ offuscato dalla prima squadra. Ci sono alcune giovani ragazze molto interessanti che pian piano stanno crescendo, sulle quali abbiamo il dovere di concentrare i nostri obiettivi per i prossimi anni. La speranza è che si possa formare il Conversano del futuro con la maggior parte dei talenti tutti made in Conversano”. Dello stesso tenore il team manager Enza Fanelli: “sono stati anni bellissimi, fatti di gioie indescrivibili. Abbiamo ottenuto il massimo con le nostre ragazze, ma oggi devo purtroppo prendere atto che per questa squadra si è chiuso un ciclo vincente. Da oggi si riparte da zero, io per prima lavorerò sodo per far crescere nel minor tempo possibile le giovani ragazze preparandole per palcoscenici più impegnativi. Ci tengo, infine, a lasciare un messaggio agli addetti ai lavori: non è un addio, ma solo un arrivederci. Conversano c’è e tornerà al più presto tra le grandi.”