Definito il quadro tecnico dell’H.C. Darwin Tech Mascalucia

In attesa del completamento dell’organico della prima squadra e del riassetto tecnico del settore giovanile, la dirigenza mascalucese ha annunciato lo staff che guiderà il team seniores nella stagione sportiva 2018-2019. Direttore tecnico della società è stato riconfermato il prof. Salvo Cardaci che coordinerà l’attività dei vari allenatori che guideranno tutte le formazioni dell’H.C. iscritte ai vari campionati federali. Nunzio Mineo, socio fondatore dell’H.C. Mascalucia, è stato in passato giocatore del team catanese negli anni Novanta e Duemila e, successivamente, allenatore della Pallamano Mascalucia. Da qualche anno alla guida delle formazioni giovanili della Darwin Tech, Nunzio Mineo affiancherà coach Cardaci per programmare l’attività fisica e di preparazione atletica. Piero Pistone, invece, ex giocatore del glorioso Mascalucia targato Vidakovic è stato negli ultimi anni il factotum, oltre che l’allenatore, dell’Aetna Mascalucia, altra formazione cittadina che ha militato in cadetteria e nelle serie A2 maschile e femminile. Pistone si occuperà di aspetti tecnici e sarà il vice-allenatore della squadra. “Nunzio e Piero saranno per me due figure fondamentali per la crescita di tutto il gruppo – evidenzia il coach Salvo Cardaci – ho voluto fortemente che si formasse questo staff. E’ mia consuetudine lavorare di equipe e per una società che punta a scalare posizioni importanti era necessario dare una struttura tecnica di questo tipo. Tra l’altro con Nunzio, già nella passata stagione, avevamo collaborato in ottica preparazione, mentre Pistone lo avevo contattato personalmente lo scorso anno, ma problemi organizzativi non gli avevano permesso di rispondere positivamente al nostro invito. Oggi, grazie alla disponibilità della dirigenza con in testa il presidente Sergio Pagano e i suoi collaboratori, siamo riusciti a formare questo team che sono certo darà stimoli importanti a tutto il gruppo che si appresta ad affrontare, da ‘matricola’, questa esperienza nella seconda serie nazionale”. – Ufficializzato il girone di A2 con quali obiettivi vi presenterete in campionato? “Sappiamo che sarà un campionato difficile per noi – continua mister Cardaci – basti pensare che su 10 squadre ben 3 (Benevento, Teramo e Valentino Ferrara) sono appena retrocesse dalla massima serie; Putignano, Atellana e Città San Angelo sono le squadre tra le prime classificate nei rispettivi gironi di A2 dello scorso anno. Poi ci sono le nostre “sorelle” siciliane: T.H. Alcamo e Pallamano Haenna che sono, di fatto, le uniche due squadre ad averci battuto durante lo scorso campionato, mentre il Lanzara è una neo promossa che conosco bene e soprattutto in casa propria saprà farsi valere. Insomma un campionato per nulla scontato e duro per tutti, specialmente per chi, come molti dei miei ragazzi, non è abituato a palcoscenici sportivi di questo livello. In ogni caso, sono e resto fiducioso – conclude il prof. Cardaci – abbiamo bene in mente qual è il nostro traguardo e sono sicuro che sapremo raggiungerlo grazie al lavoro e all’entusiasmo di tutte le componenti societarie”.