DOMENICA 12 MAGGIO FINALE REGIONALE UNDER 17 MASCHILE AL PALA WAGNER DI MASCALUCIA

E’ tempo di “Final4” per la pallamano siciliana e, dopo la combattutissima finale riservata alla categoria under 19 che ha visto la vittoria dei mascaluciesi di coach Piero Pistone sui Cussini di Gianni Tornambè solo dopo i tiri di rigore, domenica toccherà alla categoria under 17 maschile scendere in campo. Organizzatori della kermesse il sodalizio dell’Handball Club Mascalucia del presidente Sergio Pagano, in collaborazione con il comitato regionale della Federazione presieduta dall’ennese Sandro Pagaria e l’amministrazione comunale della cittadina etnea. L’ennesima occasione, insomma, per vedere all’opera i migliori talenti siciliani della categoria, pronti a darsi battaglia per conquistare l’ambito trofeo che da diritto alla partecipazione alle finali nazionali in programma il prossimo mese di giugno. Protagonisti della “Final4” i padroni di casa della Darwin Tech, i palermitani del Cus di Ninni Aragona, gli agrigentini dell’Halikada di Nuccio Bona e i siracusani dell’Aretusa di mister Luigi Rudilosso. A guidare la formazione catanese sarà Nunzio Mineo (nella foto), uno dei fondatori del club e bandiera della pallamano a Mascalucia a cavallo tra gli Ottanta e Novanta. “La final-four che si svolgerà domenica al palazzetto dello sport di Mascalucia – evidenzia coach Mineo – offrirà di certo un grande spettacolo. Non credo esista una squadra nettamente favorita, pertanto nelle due semifinali l’esito non sarà scontato. Per quanto ci riguarda in semifinale dovremo giocare al meglio per battere il Cus Palermo, team nel quale giocano diversi atleti di qualità e che certamente proveranno a vendicare il ko di due settimane orsono con la squadra under 19”. – Come state preparando l’appuntamento di domenica? “Stiamo provando a prepararlo al meglio, anche se per per un’intera settimana, Seby Coppola, Antonio Cristaudo, Lorenzo Mineo e Endi Xhetani non hanno avuto modo di allenarsi con i compagni di pari categoria poiché impegnati alla Final-eight di serie A2 a Cassano”. – Chi credi possa essere decisivo per la conquista del titolo nella tua formazione? “Per quanto ci riguarda, credo che in queste sfide a fare la differenza e quindi a deciderne le sorti, saranno le prestazioni non dei “soliti noti”, ma degli altri componenti della squadra (Cantone, Villani, Portaro, Bruna, Geraci, Santonocito, Leonardi e gli altri ragazzi della formazione under 15 che, a mio giudizio, avranno un ruolo determinante”. – Chi parte favorito, invece, nell’altra semifinale? “Credo sarà un match avvincente tra due ottime scuole di pallamano. Gli agrigentini dell’Halikada li vedo più prestanti e pronti dal punto di vista fisico, mentre l’Aretusa contrappone l’entusiasmo e la tecnica di un ‘sette’ con diversi giovani anche del loro gruppo under 15. Di una cosa sono comunque certo – conclude mister Mineo – sarà una bellissima giornata di pallamano e il pubblico presente assisterà a gare intense e di buon livello”.

PROGRAMMA SEMIFINALI:

Alle 10.30 Halikada – Aretusa

Alle 11.30 Darwin Tech Mascalucia – Cus Palermo