E’ morto Gigi Vecchio, pioniere della pallamano e vincitore di quattro scudetti

Il Comitato trentino della Federazione italiana gioco handballpiange Luigi Vecchio, pioniere della pallamano in Trentino e grande protagonista nella storia della nostra disciplina, venuto a mancare proprio oggi. “Il Trentino – spiega Lamberto Giongo, delegato della Figh trentina – è orgoglioso di aver potuto contare sulla grande esperienza e sulle qualità indiscutibili di Gigi. Si tratta di una perdita importante per la pallamano e per lo sport in generale“. Anche il presidente federale, Pasquale Loria, esprime personale dolore e il profondo cordoglio, anche a nome del Consiglio federale e di tutto il movimento della pallamano italiana, per la scomparsa all’età di 67 anni, di Luigi Vecchio. Centrale della Volani Rovereto, storica società del panorama nazionale e vincitrice di quattro scudetti tra il 1974 e il 1980, Gigi Vecchio aveva vestito in 10 occasioni la maglia della Nazionale, per la quale aveva successivamente lavorato all’interno dei quadri tecnici dalla fine degli anni ’80 ai primi anni 2000. “Prima da atleta e poi da allenatore – conclude Loria – ha rappresentato una preziosa risorsa per la pallamano italiana e del Trentino”.

 

fonte ildolomiti.it