Ego Handball sconfitta a Bolzano 32-26

La Ego Handball Siena cade alla Gasteiner nella seconda giornata del campionato di Serie A, cedendo ai padroni di casa del Bozen per 32-26.
Dopo un inizio punto a punto (4-4 al 7’), la squadra di casa prende il largo segnando un parziale importante e mandando le squadre a riposo sul punteggio di 19-10. Nella seconda parte di gara arriva la reazione della Ego, che con un break di 6-0 riesce a ricucire lo strappo. A 5’ dal termine solo 4 reti separano le due formazioni (28-24), ma Bolzano però non si fa prendere e mette a segno la sua seconda vittoria consecutiva. Miglior marcatore dell’incontro Jacob Nelson con 10 reti.
“E’ stata una partita dai due volti – ha commentato a fine partita il tecnico senese Alessandro Fusina, ex di turno della gara –  dove dalla metà del primo tempo c’è stata la supremazia di Bolzano, che ha punito i nostri errori di inesperienza segnando un parziale di 5-0 con contropiedi molto veloci che non siamo riusciti a coprire in difesa. Nel secondo tempo è venuta fuori la nostra energia, la nostra voglia di recuperare, ed abbiamo fatto un parziale di 6-0. Le forze in campo erano obiettivamente impari. Bolzano è una squadra che non si nasconde, costruita per vincere lo scudetto. Sono soddisfatto della reazione che hanno avuto i ragazzi. Dobbiamo continuare a lavorare, consapevoli che siamo sulla giusta strada. Ora dobbiamo recuperare le nostre energie e già da lunedì cominciare a prepararci per lo scontro importantissimo contro Cingoli, sabato prossimo al PalaEstra”.

BOZEN-EGO HANDBALL SIENA 32-26 (19-10)
BOZEN: Brizic 1, Gaeta 4, Innerebner 1, Kammerer, Pircher M. 2, Putzer, Sonnerer 5, Sporic 2, Turkovic 9, Srceri 2, Matha 1, Pircher P., Singer, Viehweider 1, Volarevic, Halilkovic 4. All. Dvorsen
EGO HANDBALL SIENA: Ciani, Garcia, Petrangeli 1, Djedid 2, Nelson 10, Pesci 1, Pelacchi 1, Borgianni 9, Vermigli, Santinelli 1, Bevanati, Bellini 1, Varvarito, Knoll. All. Fusina

Nelle altre partite, vittoria in trasferta per Cingoli, prossima avversaria della Ego  sabato 22 settembre al PalaEstra alle 18.30, che ha battuto Fondi 26-27, pareggio tra Brixen e Conversano (27-27), Cologne ha vinto a Merano (18-21), Cassano Magnano ha battutio pressano 29-26 e Bologna ha ceduto a Gaeta 21-23. Oggi alle 17.15 su Sportitalia chiuderà la giornata Trieste-Fasano.