Ego Tavarnelle, inizia bene la terza fase dei Play-out salvezza

Inizia bene la Ego Tavarnelle la terza fase dei Play-out salvezza con una splendida vittoria contro i pugliesi del Noci. La gara, giocata a Borgo San Lorenzo, era di difficile interpretazione: un avversario mai incontrato, di ottima qualità come il Noci, poteva sicuramente impensierire i ragazzi di Mister Lalic e infatti per tutto il primo tempo i chiantigiani soffrono e sono costretti sempre ad inseguire. Gli ospiti, ben disposti in campo dal tecnico Iaia, producono buone azioni offensive e, anche aiutati dai tanti errori dei chiantigiani, conducono per tutti e trenta i minuti: si va negli spogliatoi con Ego sotto di tre lunghezze (12-15). Nella ripresa i biancoverdi rientrano in campo molto più convinti e concreti e recuperano con grande determinazione una gara che sembrava incerta. Al 37′ Ego si porta sul pari (17-17), poi ancora sul 20-20 del 42′, ma si vede che l’incontro sta prendendo un’altra strada. La difesa si fa molto più attenta e il Noci non riesce più a penetrare facilmente. Tavarnelle spinge ancora più forte e i pugliesi perdono la tramontana: al 58′ la Ego, in vantaggio di ben tre goal (27-24), si chiude a riccio. Noci cerca disperatamente di recuperare ma non potrà che accorciare il distacco di una rete al 59′, quasi allo scadere. La sirena  suona finalmente e Tavarnelle vince, con grande merito, questo confronto per 27-25. Grandi protagonisti Petrangeli con 8 reti, Provvedi con 6, Pesci con 5, ma tutta la squadra ha girato alla grande. “Devo fare i complimenti a tutti i ragazzi e a mister Lalic. – il commento a caldo del D.T. Pelacchi - È stata una vittoria fantastica al termine di una partita difficile e sofferta contro un’ottima squadra. Questo successo ci dà il sorriso per lavorare bene in settimana e preparare il ritorno che sarà difficilissimo. Ci vorrà un miracolo a Noci, davanti a un pubblico numeroso e caldo. Ma noi  ci crediamo e sappiamo che possiamo tentare il colpaccio. Dobbiamo fare anche un grande ringraziamento al nostro pubblico. Non era così scontato che tanta gente ci seguisse a tanti chilometri di distanza da Tavarnelle. Grazie davvero a tutti”. Adesso il pensiero vola già a sabato prossimo (21 aprile ore 19,00) quando la squadra dovrà affrontare una durissima trasferta a Noci con un vantaggio di due reti. Si dovrà soffrire altri 60 minuti per sapere se l’avventura in serie A continuerà.

 

E.Go Tavarnelle – Noci 27-25 (p.t. 12-15)

E.GO TAVARNELLE: Ciani, Vucci Stefano, Provvedi 6, Bevanati 1, Pierattoni 1, Lastrucci, Varvarito, Pesci 5, Vermigli 2, Petrangeli 8, Silei, Borgianni E. 3, Vucci Simone 1, Corti. All.: Nedeijko Lalic.

 NOCI: Corcione 3, De Finis, Di Giandomenico, Recchia M. 3,  Cantore 8, Fasanelli, Fasano P, Laera, Montalto, De Luca 1,  Labate, Notarangelo 3, Bobicic 7. All.: Domenico Iaia.

 ARBITRI: Savarese – Calascibetta

Foto Cangialosi