Festa in casa Handball Lanzara 2012, è serie A2!

Dinanzi ad una Palestra Caporale Palumbo gremita in ogni ordine di posto, l’ Handball Lanzara 2012, dopo aver chiuso al primo posto in classifica il campionato interregionale Lazio-Campania-Puglia-Calabria di Serie B maschile di pallamano, conclude in vetta anche la Final Four superando nell’ ordine Agriblu Scicli e Pallamano Chiaravalle, conquistando di conseguenza la promozione in Serie A2 nazionale nella prossima stagione. I ragazzi allenati da Raffaele Carmando, in quella che è risultata una vera e propria finale, hanno battuto i marchigiani del Chiaravalle col punteggio finale di 23 – 18, conducendo la gara per l’ intero arco dei sessanta minuti di gioco. Capitan Giorgio e compagni hanno dovuto affrontare queste gare decisive con ben sei giocatori indisponibili, tra i quali quattro titolari del “sette” base, ma hanno fatto di necessità virtù facendo primeggiare ancora una volta la coesione del gruppo, la voglia di fare bene e di superare qualsiasi ostacolo. A dispetto della prima gara dove, contro i siciliani dello Scicli, il Lanzara aveva commesso qualche ingenuità di troppo soprattutto nel reparto difensivo, in questa occasione i salernitani hanno operato una difesa arcigna e compatta, lasciando pochi spazi agli avversari che in più frangenti, quando hanno guadagnato la possibilità del tiro, hanno trovato sulla strada i due portieri Giorgio e Grimaldi che hanno letteralmente chiuso lo specchio della propria porta. Altrettanto buona è stata la prova in fase offensiva, il Lanzara ha giocato con intelligenza senza troppi affanni e riuscendo a gestire al meglio l’ ultimo quarto di gara quando i marchigiani hanno optato per la marcatura ad uomo su De Siero. L’ avvio del match è stato fulminante, i salernitani dopo soli quattro minuti di gioco conducevano sul 5 -1 costringendo il tecnico Cocilova a ricorrere al prime timeout dell’ incontro. La pausa fornisce l’ effetto sperato, con il Chiaravalle capace di accorciare al 9′ di gioco sul 6 – 5, ma il Lanzara non ci sta e si riporta avanti di tre reti ( 9 – 6 al 15′ ) per poi portarsi negli spogliatoi sul parziale di 12 – 10. La ripresa si apre con una segnatura per parte, quando i salernitani piazzano il break che taglia letteralmente le gambe agli avversari conducendo al 38′ sull’ 11 – 17. Il Chiaravalle accenna ad una ripresa, ma il Lanzara non si lascia trovare impreparato e, pur risultando non impeccabile nell’ ultimo frangente quando la stanchezza ha cominciato a farsi sentire, il sodalizio salernitano ha ottenuto l’ intera posta in palio assicurandosi il successo col punteggio finale di 23 – 18 e la conseguente promozione nel campionato nazionale di Serie A2 maschile. “ Abbiamo vissuto una giornata indimenticabile – ha dichiarato Domenico Sica , presidente dell’ Handball Lanzara 2012 – il risultato ottenuto è il frutto di tanta forza di volontà e di innumerevoli sacrifici da parte di tutti, dal più piccolo al più grande del nostro gruppo. Volevamo raggiungere questo traguardo ed abbiamo fatto il possibile per riuscirci, mi sento di ringraziare tutti i ragazzi per quello che hanno dato in campo, sia nelle gare che negli allenamenti, non solo in questa stagione ma nel corso di questi anni. E’ stato un percorso difficile, ricco di insidie ma ci siamo fatti forza l’ un l’ altro ed abbiamo scritto questa pagina bellissima della nostra storia. Ora dobbiamo goderci questo momento e tenerci pronti per la prossima stagione. Ringrazio anche chi ha veramente sofferto con noi, pur non essendo presente, e mi riferisco ai ragazzi assenti per motivi lavorativi e a chi ha invece sostenuto i compagni di squadra dalle tribune a causa degli infortuni. Grazie di cuore a tutti ”.

PALLAMANO CHIARAVALLE – HANDBALL LANZARA 18 : 23

PALLAMANO CHIARAVALLE: Vichi 1, Silvestri 1, Saidi 2, Santinelli 2, Casavecchia, Selimi 3, Ballabio, Giombini, Brutti 6, Braconi 3, Molinelli. All: Cocilova

HANDBALL LANZARA: De Siero Da. 7, De Siero De. 4, Di Filippo 2, Giorgio, Grimaldi, Pecoraro 4, Russo D. 3, Russo P., Di Martino A., Di Martino F. 2, Giordano, Milano C. 1, Biraglia, Milano A., Petito. All: Carmando

Arbitri: Nicolella – Rispoli