GAETA CORSARO A SIENA, AGGANCIO RIUSCITO

Aggancio riuscito per la MFoods Carburex Gaeta che al PalaEstra di Siena, sospinta da quaranta coloratissimi e scatenatissimi tifosi, s’impone 24-19 sulla E.Go Handball e l’aggancia all’ottavo posto.
Partita sempre sotto controllo per i biancorossi i quali, tranne qualche piccolo brivido nel finale di primo tempo, conquistano senza grosse difficoltà i due punti grazie ad una sontuosa prestazione tra i pali di Gabriele Randes (26 parate nell’arco del match) ed alle reti dei suoi due bomber Di Giulio e Lombardi, che si “contendevano” lo scettro di miglior top scorer del club: ha prevalso l’argentino con 141 sigilli stagionali, appena due in più della “Zanzara” teramana.
Parlando di capocannonieri, menzione speciale per il senese Jacob Nelson, autore di 9 marcature e laureatosi capocannoniere della regular season.
Ad eccezione dell’avanzamento dello Sporting Club, classifica invariata, con Cassano Magnago che conquista l’accesso ai playoff scudetto ed incontrerà in semifinale Bolzano, mentre l’infinito duello Conversano-Pressano stabilirà la seconda finalista. Nella prossima stagione le due nuove avversarie saranno Sassari ed Eppan, con gli altoatesini tornati in A1 dopo appena un anno di purgatorio ed una Coppa Italia di A2 in bacheca.

LA CRONACA
Trascinata dalle reti de Di Giulio e dagli interventi di Randes (sei nei primi quattro minuti), la MFoods Carburex Gaeta vola subito sul 4-1. Siena prova a rimanere aggrappata al match con Nelson, ma Gaeta allunga anche sul +4 (5-9 al 22′). Breve momento di stallo per i biancorossi ed è proprio il bomber svedese a ristabilire gli equilibri al 28′ (9-9). Lombardi ed Amato riportano avanti gli ospiti e le squadre rientrano negli spogliatoi sul 10-11.
Nella ripresa, ad eccezione di qualche minuto, è monologo Sporting. In due minuti Lombardi realizza tre contropiedi micidiali che valgono il +4 al 38′ (12-16). I senesi provano a rimanere in scia col solito Nelson, ma non riescono a contenere le sortite del funambolo argentino e de Di Giulio ed al 48′ il tabellone mostra un eloquente 14-21. Da qui in poi botta e risposta tra le due squadre e Coach Onelli ne approfitta per concedere spazio ai più giovani. Termina 19-24, i biancorossi si abbandonano all’amorevole abbraccio dei loro supporters.

LA PAROLA AL TM VINCENZO LUNARDO
“Abbiamo concluso degnamente il campionato con un’altra grande prestazione – afferma il team manager Vincenzo Lunardo – bisogna fare i complimenti ai ragazzi ed al mister, perché con un ottimo girone di ritorno, in particolare nelle ultime settimane, hanno scalato la classifica e ci hanno permesso di conquistare una posizione migliore.
Ho un legame particolare con questa squadra e fa sempre piacere avere i tifosi al proprio seguito anche in trasferta, anche perché credo che un pubblico così caloroso abbia pochi eguali.”

IL TABELLINO
EGO SIENA: Ciani, Garcia, Borgianni 2, Pesci, Varvarito, Pelacchi, Lastrucci, Djedid, Bellini 3, Santinelli, Bevanati, Petrangeli 3, Provvedi 1, Lastrucci, Nelson 10. All. Fusina
MFOODS CARBUREX GAETA: Amato 4, Ciccolella, Di Giulio 8, La Monica, Lombardi 9, Marino 2, Miceli, Ponticella, Scavone, Randes, Cascone, Petrychko, Antonio, Aragona 1. All. Onelli