Gaeta Sporting Club, ecco Riccardo Di Giulio: “Sfida importante, darò il massimo”

Ancora un nuovo arrivo alla corte di patron Francesco Antetomaso, un nuovo giovane e talentuoso atleta pronto a sposare il progetto del Gaeta Sporting Club. Il sodalizio biancorosso ha infatti raggiunto un accordo per la prossima stagione con l’ala destra Riccardo Di Giulio, classe ’97, proveniente dalla Lions Teramo, società in cui è cresciuto e nella quale ha militato nello scorso campionato in Serie A1, girone B, firmando 106 reti. L’esordio del nuovo arrivato in casa Gaeta in A d’Elite è a 13 anni, mentre a 14 sigla il suo primo gol, che gli vale il record, attualmente detenuto, di più giovane atleta ad aver segnato nel massimo campionato italiano; nel 2013 vince il Trofeo delle Aree con l’Area Centro e partecipa al raduno con la Nazionale Under 18 a Lignano Sabbiadoro, per poi diventare capocannoniere della Serie B, area Abruzzo-Marche, a quota 257; nel 2017, in forza alla Lions Teramo, vince il torneo di A2 e ancora il titolo di capocannoniere, con 237 reti in 20 partite disputate, senza subire mai sconfitte né pareggi. «Ho scelto Gaeta – ha dichiarato Di Giulio – perché a mio parere è una società di blasone che ha sposato un progetto molto stimolante, basato su giovani di talento. Questa è per me una sfida importante, che mi permette di crescere sia come giocatore che come uomo, ma sono pronto a dare il massimo. Ringrazio di cuore coach Fonti, la società Lions Teramo ed i miei compagni che mi hanno aiutato molto nella mia crescita personale. Non vedo l’ora di poter iniziare e mettermi al servizio di coach Onelli e della squadra». Una scelta mirata e fortemente voluta, quella del direttore sportivo, Pierpaolo Matarazzo: «Sono molto contento – ha voluto sottolineare – che Riccardo abbia accettato la nostra proposta. Di Giulio nel suo ruolo è fra i giocatori più talentuosi del panorama pallamanistico italiano. Un classe ‘97 che lo scorso anno ha segnato oltre 100 gol con il Teramo, e che aveva ricevuto richieste da molte squadre italiane. Devo ringraziare, a nome del Gaeta Sporting Club, il Presidente del Teramo, Salvatore Faragalli, che ha assecondato la volontà del ragazzo di giocare in un club di serie A1. Con l’innesto di Di Giulio andiamo a coprire il ruolo di ala destra lasciato libero dall’italo-argentino Morello, e continuiamo a lavorare per inserire altri ragazzi nel nostro progetto». PREPARAZIONE E AMICHEVOLI – Intanto prosegue la preparazione atletica del gruppo, seppur non ancora al completo, a disposizione di coach Salvatore Onelli. La compagine biancorossa sta iniziando a riprendere feeling con il pallone, in attesa dei carichi più pesanti previsti dalla prossima settimana. Si preannuncia un mese di agosto intenso per Ponticella e compagni, che saranno impegnati in due test amichevoli (lunedì 13 e mercoledì 22) al cospetto dei cugini del Fondi, e in un triangolare a Benevento domenica 26. Il 1° settembre, invece, precisamente ad una settimana dall’inizio del campionato, i gaetani parteciperanno al XVIII Trofeo “Città di Fondi”.