HC Banca Popolare di Fondi, De Santis: “Ora dobbiamo guardare avanti e rimboccarci le maniche”

Anche la terza giornata di ritorno della Poule Promozione del campionato di serie A1, come del resto tutti i match di questa post-season, si presenta molto dura per D’Ettorre e compagni: i rossoblù dell’HC Banca Popolare di Fondi, reduci dalla bruciante sconfitta di misura patita a Cologne, ospiteranno il Teamnetwork Albatro Siracusa, che li precede di un punto in classifica. Rispetto alla regular season, il roster dei siciliani ha subito alcuni cambiamenti: hanno lasciato l’isola il croato Kedzo e l’italo-cileno Oneto Zuniga ed è arrivato a completare una rosa di già alto livello a disposizione di mister Vinci (Grande, Murga, Cantore, Rosso, i Calvo, Bronzo e Vinci, per citarne alcuni) il terzino destro argentino Alvarez. In casa rossoblù, dopo aver subito l’ennesima sconfitta per una sola lunghezza in questa seconda parte di stagione, il morale non è altissimo e tutta la famiglia HC Fondi, dai giocatori alla dirigenza passando per lo staff tecnico, sta lavorando moltissimo per superare al più presto questa impasse. Per il match di sabato non ci sono buone notizie per mister Giacinto De Santis: mentre pare abbastanza difficile il recupero di Lauretti, Dall’Aglio non sarà sicuramente disponibile a causa della squalifica rimediata contro il Cologne. Il pivot romagnolo, alla prima stagione in rossoblù, secondo il giudice sportivo è reo di aver colpito alla schiena un avversario: una decisione parsa eccessiva, dato che il numero 20 fondano ha colpito le braccia del giocatore avversario, commettendo così un tipico fallo di gioco. Si è trattato probabilmente di un fallo evitabile, sicuramente un fallo di frustrazione, ma decisamente un intervento non violento né intenzionale. “La sconfitta di sabato a Cologne brucia, ma ora dobbiamo guardare avanti e rimboccarci le maniche. Sabato arriva il Siracusa, conosciamo bene il valore di questa squadra, non sarà facile ma dobbiamo riprendere ad avere fiducia nei nostri mezzi e provare a fare tre grandi prestazioni da qui a fine poule – dichiara l’allenatore fondano Giacinto De Santis –. Purtroppo la partita di sabato scorso ha lasciato degli strascichi e soprattutto un giocatore in meno. Sono molto arrabbiato per la squalifica di Dall’Aglio. Purtroppo non possiamo fare nessun tipo di ricorso, visto che la prova tv non vale; giocare una partita importante con un ragazzo in tribuna poiché squalificato ingiustamente, in questo momento della stagione, ci penalizza e non poco. Non voglio aggiungere altro. Dico solo che in questo campionato ho visto molto di peggio. Ci sono le immagini e sono chiare per tutti. Sono certo che questo episodio rafforzerà ancora di più l’unione del gruppo, una difficoltà ulteriore in questo momento da cui dobbiamo uscire con grande decisione e caparbietà. Mi aspetto dai ragazzi una grande prova di maturità, una prestazione di carattere e di orgoglio per ripartire verso il nostro obiettivo”. La partita di sabato, presso il Palazzetto dello Sport di Fondi, avrà inizio alle 19 e sarà diretta dall’esperta coppia arbitrale Alperan-Scevola.