IN CAMPO PER LA ” BELLA “! AL PALAVIS PRESSANO – CONVERSANO VALE LA FINALE

Sessanta minuti per conquistare la finale Scudetto. Dopo aver portato la serie di semifinale a gara 3, la Pallamano Pressano CR Lavis vuole fare en plein in casa e conquistare l’ultimo atto del campionato di Serie A1 maschile 2018/2019. L’epica gara 2 giocata davanti ad un Palavis memorabile ha consegnato a Pressano e Conversano l’onere e l’onore di giocarsi tutto alla “bella”: le due squadre, in perfetta parità dopo due partite, si troveranno quindi allo scontro finale.

Ancora una volta, questa sera alle ore 20.30, sarà il Palavis di Lavis, casa giallonera, ad ospitare il match: se gara 2 ha fatto saltare dalla sedia tutta la pallamano italiana per intensità e spettacolo, gara 3 non sarà sicuramente da meno. In così poco tempo giocare due gare di semifinale nasconde tante insidie: concentrazione e recupero delle energie fisiche e mentali saranno le costanti per non farsi sfuggire una grande occasione. Pressano ha saputo ribaltare la situazione soprattutto psicologicamente, negando il primo match point a Conversano: ora il morale è alto in casa giallonera. Giongo e compagni sanno di giocarsi una chance storica e per la prima volta potranno farlo davanti al pubblico amico: in queste poche ore fra una partita e l’altra occorrerà perfezionare i numerosi errori e scendere in campo per migliorare ulteriormente la prestazione di gara 2.

Dello stesso avviso saranno i pugliesi di Tarafino: con la panchina più lunga gli uomini in maglia verde avranno l’occasione di sfruttare maggiormente la freschezza e saranno determinati fino all’ultimo secondo a riproporre il bel gioco mostrato per larghi tratti in gara 1 e gara 2 e cercare il colpaccio verso la finalissima. Ancora una volta saranno i dettagli a fare la differenza: tante incognite e tanto spettacolo si nascondono in una semifinale Scudetto con gli occhi di tutto l’ambiente puntati sul Palavis. Fondamentale sarà avere nuovamente accanto l’ottavo uomo in campo: il palasport lavisano si è rivelato un catino ribollente di passione giovedì e tale sarà anche questa sera, ancora una volta verso il tutto esaurito per un appuntamento che comunque vada avrà segnato la storia della società giallonera.