JOMI SALERNO, BUONA LA PRIMA: ARIOSTO FERRARA BATTUTO

Buona la prima per la Jomi Salerno. All’esordio nel massimo torneo di pallamano femminile 2018/2019 la formazione salernitana superaa Suncini Agribiochimica Ariosto Ferrara tra le mura amiche della Palestra Caporale Maggiore Palumbo.

Avvio contratto delle due formazioni, le difese hanno la meglio sugli attacchi, bisogna così attendere cinque minuti per vedere la prima rete. Ci pensa Lauretti Matos a portare in vantaggio la formazione allenata da coach Dragan Rajic. Da quel momento in poi la Jomi Salerno si scioglie, lasciando poco spazio alle avversarie. Capitan Coppola realizza la rete numero cinque quando il cronometro segna il minuto numero 10’. L’Ariosto Ferrara ci prova, senza alcuna fortuna: le salernitane allungano così il passo portandosi sino al sette ad uno al 17’ minuto. La Jomi Salerno non ha nessuna intenzione di abbassare la guardia, la compagine allenata da coach Dragan Rajic è sul +8 (11 – 3) al 25’ minuto. La prima frazione di gioco si chiude con la Jomi Salerno in vantaggio con il risultato di 15 a 6. Nel secondo tempo il tecnico dell’Ariosto Ferrara Carlos Britos prova a cambiare qualcosa, dall’altro canto la Jomi Salerno continua a macinare gioco e reti. Al 5’ minuto le campane sono avanti con il risultato di 17 a 9. Le salernitane volano sul + 10 (21 – 11) quando il cronometro segna il minuto 16. La Suncini Bioagrochimica Ariosto Ferrara dal canto suo prova a limitare i danni. La Jomi Salerno è un rullo compressore, al 20’ le campane sono avanti con il risultato di 23 a 13. A questo punto coach Dragan Rajic concede spazio a tutte le effettive, minuti preziosi vengono così accumulati anche dalle giovani De Somma, Fabbo, Stellato e Martina De Santis. Ed è proprio della giovane numero “77” della formazione salernitana l’ultima rete del match che si chiude con il risultato finale di 28 a 15 in favore della Jomi Salerno.

Jomi Salerno – Suncini Agribiochimica Ariosto Ferrara 28 – 15 (primo tempo: 15 – 6)

Jomi Salerno: Ferrari, Stellato, Dalla Costa 2, De Somma 2, Coppola 7, Gomez 7, Fabbo 3, Napoletano 2, Piantini, Oliveri 1, Lauretti Matos 1, Casale 1, De Santis 1, Landri 1. Allenatore: Dragan Rajic

Ariosto Ferrara: Burgio 2, Gioia, Verrigni, Pernthaler, Porini, Soglietti 1, Stettler 1, Tisato 2, Spasari, Stampi, Dobreva 4, Mesaros 5, Di Lisciandro. Allenatore: Carlos Britos

Arbitri: Limido – Donnini