L’ ACQUA & SAPONE JUNIOR FASANO BATTE TRIESTE

Primo impegno del 2019 e prima vittoria per l’Acqua & Sapone Junior Fasano, vittoriosa ieri sul Trieste per 24-21 in conclusione di una sfida a lungo equilibrata. Partenza del match favorevole ai padroni di casa, che si portavano sul 2-0 per poi essere prontamente raggiunti e superati dagli ospiti, avanti sul 5-4 al 14’ e sul +2 al 20’ (6-8) con l’allungo ulteriore della formazione giuliana che veniva vanificato dagli interventi decisivi tra i pali di Matteo Palmisano, subentrato ad un dolorante Vito Fovio.

Chiusa la prima frazione in svantaggio di una rete sul 9-10, la compagine biancazzurra riusciva a metà ripresa a piazzare il primo importante break, portandosi sul +3 (16-13 al 15’), per poi aumentare ulteriormente il gap sul Trieste, stordito dal miglioramento dei meccanismi di gioco dei ragazzi allenati da Francesco Ancona, che iniziavano a togliersi di dosso la ruggine frutto della lunga sosta. Giunto sino al -7 (23-16 al 23’), il team alabardato rendeva nei minuti conclusivi meno amaro il passivo, con l’incontro che terminava tra gli applausi della palestra Zizzi sul 24-21 a favore di Flavio Messina e compagni, attesi sabato prossimo dall’ostica trasferta di Bolzano, gara che darà anche inizio all’intenso tour de force che vedrà i campioni d’Italia in carica affrontare cinque partite in quindici giorni. <>.

Tabellino: Acqua & Sapone Junior Fasano-Pallamano Trieste: 24-21 (9-10 pt.)

Acqua & Sapone Junior Fasano: Fovio, Vinci, Palmisano, Radovcic 6, Venturi 2, Corcione, Angiolini 3, Pugliese 4, Bargelli 3, Bronzo, Gallo, Notarangelo, Donoso 1, Knezevic 5, De Santis, Messina. All. Francesco Ancona.

Pallamano Trieste: Doronzo, Modrusan, Milovanovic, Ivic 1, Radojkovic, Lekovic 5, Hrovatin 3, Muran, Pernic 6, Di Nardo, Carpanese, Dovgan 2, Allia, Visentin 4, Sandrin, Sodomaco. All. Peter Pucelj.

Arbitri: Pietraforte-Romana