La Jomi Salerno vince la Supercoppa 2017

La Jomi Salerno supera l’Indeco Conversano tra le mura amiche della Palestra Caporale Palumbo con il risultato finale di 21 a 19 e conquista la Supercoppa 2017. La compagine allenata da coach Hrupec porta a casa così il primo trofeo della nuova stagione. Non è stato però facile. Le salernitane hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie prima di superare l’indomito team pugliese. Nel primo tempo parte subito forte la Jomi Salerno che piazza un break di due reti a zero, non si fa attendere la reazione del Conversano che con un micidiale contro break pareggia subito i conti. Le due compagini si affrontano a viso aperto, il match è vibrante e viaggia sui binari dell’assoluta parità. Nei minuti finali però è il Conversano a mettere la testa avanti. La prima frazione di gioco si chiude così con le pugliesi allenate da coach Brandi avanti di una rete (10 – 9). Il copione del match non cambia neanche nella seconda frazione di gioco. Alla Palestra Caporale Palumbo è battaglia vera. Ci prova prima la Jomi Salerno a scappare avanti ma il Conversano pareggia, poi sono le pugliesi a portarsi avanti nel punteggio, anche in questa occasione però arriva la pronta reazione delle avversarie che pareggiano i conti. Nei minuti finali accade tutto ed il contrario di tutto. Finale thrilling, vietato ai deboli di cuori. La Jomi Salerno va sotto di due reti ma riesce a pareggiare i conti sul 19 – 19. L’Indeco Conversano si trova con la doppia superiorità numerica ma non sfrutta l’occasione. Ad un solo minuto dal termine le pugliesi perdono Laura Celeste Rotondo (cartellino rosso ndr), la Jomi Salerno realizza così due reti pesanti. La contesa si chiude così con il risultato di 21 a 19. La Supercoppa torna a Salerno.

 

Jomi Salerno – Indeco Conversano 21 – 19 (primo tempo: 9 – 10)

 Jomi Salerno: Ferrari, Trombetta 2, Stellato, Dalla Costa 2, De Somma, Coppola 4, Gomez 7, Romeo, Prunster, Napoletano 3, Fabbo, Lauretti Matos, Casale 1, Landri 1. Allenatore: Neven Hrupec

Indeco Conversano: Giona, Ingrassia, Caccioppoli, Barani 2, Rotondo 4, Tricase, Chiarappa, Losio 4, Bertolino, Aftodor, Di Pietro 2, Lo Greco, Ganga 5, Babbo 2. Allenatore: Giuseppe Brandi

Arbitri: Zendali – Riello