La Pallamano Ventimiglia saluta José Da Silva

Con il cuore gonfio di pena e la mente rivolta ai tanti ricordi e battaglie sportive vissute, la Pallamano Ventimiglia ricorda il suo storico tecnico e dirigente che ha fatto la storia del Club ponentino, perito in un incidente stradale giovedì scorso. E’ stato un sabato triste e malinconico, quello vissuto dal sodalizio frontaliero, che ha disputato tre gare interne con le rappresentative Under 13-15 e Senior. In tutt’e tre le partite i giovani ventimigliesi hanno indossato un fascia nera al braccio e prima del fischio di inizio, si è tenuto un minuto di silenzio, in memoria del tecnico che ha fatto la storia del club. José Da Silva, insieme a Pippo Malatino e Bernard Giordanella, è stato per lunghi anni, il cuore e l’anima della società ponentina, e ne ha profondamente segnato la storia. La sua passione e competenza, hanno caratterizzato per anni, lo stile  dei vari gruppi che ha cresciuto ed il suo ricordo, resterà perennemente vivo in tutti coloro che lo hanno conosciuto ed hanno avuto la fortuna di incontrarlo. Persona di grande generosità, José Da Silva non si è mai risparmiato ed anche se negli ultimi anni aveva deciso di intraprendere una strada personale, nulla è cambiato nei rapporti di affetto con il sodalizio di Paola Nanni. “Il ricordo di José, resterà vivo per sempre in me – ha dichiarato Pippo Malatino, direttore sportivo della Pallamano Ventimiglia. E’ stato un amico leale e generoso e senza di lui la Pallamano Ventimiglia non avrebbe mai fatto il percorso che l’ha portata ad essere un punto di riferimento del movimento sportivo della Regione. A lui mi legano ricordi bellissimi ed una complicità che era autentica e particolare. Sebbene negli ultimi anni aveva deciso di intraprendere un percorso tecnico personale, tutto l’ambiente gli era rimasto affettivamente legato e lo ha sempre ritenuto membro importante della nostra grande famiglia. Che il suo nuovo viaggio possa essere lieve; il suo ricordo resterà perennemente impresso nella nostra storia. ” Per la cronaca gli incontri disputati hanno avuto il seguente esito: gli Under 13, hanno perso di un punto, 13-12, nel Campionato Eccellenza delle Alpi Marittime contro il sodalizio di Cannes/Mandelieu; gli Under 15 hanno superato 20-6 il Villefranche sur Mer, ed i Senior hanno messo tutto il loro cuore per battere il Crenna, non riuscendoci. I ragazzi di Ciro Iengo, hanno messo a dura prova i lombardi, perdendo la partita per 23-20, ma manifestando degli importanti progressi. I funerali di José Da Silva, si terranno oggi, lunedì 13 novembre, presso la chiesa di San Nicola in Tolentino, in via Roma a Ventimiglia, alle ore 16:30. La salma procederà poi verso il Portogallo, Paese di origine di Da Silva,  dove verrà inumata