L’Italia femminile scalda i motori, stasera amichevole contro la Slovenia U20

L’Italia femminile scalda i motori, in vista della partecipazione alla “Hand’Cup 2017”, torneo amichevole che opporrà le azzurre, dal 15 al 17 dicembre sul campo di Plan-de-Cuques, in Francia, a formazioni di Ligue-1, alla Francia U19 e all’HB Saint-Trond, compagine della 1^ divisione belga.

Nella serata di lunedì le azzurre hanno affrontato in amichevole la Mechanic System-Wurbs Oderzo. Assente dell’ultima ora, il terzino Anika Niederwieser. Test match utile a Riccardo Trillini e al suo staff tecnico per testare differenti soluzioni tattiche, con una Nazionale formato “Next Gen”. Finale: 36-21 (p.t. 22-16). A segno, oltre alle giocatrici di maggior esperienza – top scorer Fanton con 9 reti – anche le varie Lauretti Matos (4), Losio (2) e la giovanissima Dijogap (1). Schierate con l’Oderzo, ma comunque osservate speciali sul versante azzurro, anche Meneghin, Pugliese (2) e Rauli.

Incontro disputato sulla distanza dei tre tempi da 20’ ciascuno. I parziali della partita: subito vantaggio Italia sul 6-1 al 6’, 11-4 al 17’ e 13-7 al primo intervallo. Nel corso della ripresa, poi, 17-10 al 38’ e 22-16 al secondo stop. Nel terzo tempo, infine, 26-16 al 43’, 32-19 al 51’ e 36-21 finale.

Questa sera (13 dicembre ndr) l’Italia scenderà in campo contro la Slovenia U20 a Capodistria, mentre il domani (14 dicembre ndr) è previsto il trasferimento in Francia. Le avversarie dell’Hand’Cup 2017 saranno i club di Ligue-1 dell’Entente Sportive Bisontine (Besançon), dell’OGC Nice Côte d’Azur e del Toulon Saint-Cyr. Partecipanti, poi, la Francia U19, campione d’Europa in carica, le compagini di 2^ divisione francese del Mérignac e del Plan de Cuques, oltre all’HB Saint-Trond che milita nella 1^ divisione belga.