L’Oriago Padova perde con orgoglio contro il fortissimo Bressanone

Quella di sabato 10 Marzo è  Stata una trasferta molto combattuta per l’ Oriago Padova in terra Alto Atesina, contro una squadra il Bressanone (Brixen), che accompagnato dal tifo locale ha faticato non poco per mantenere il gioco nelle proprie corde. Fischio d’ inizio alle 19:00 al palasport di Bressanone e i Veneti partono molto cauti, al 7° minuto il Brixen conduce per 5 a 1, il gioco che i veneti mettono in campo anche se veloce e ben organizzato non riesce a bucare la difesa Altoatesina, lo score vede sempre davanti il Brixen con un parziale che varia dal +3 al +5 del risultato finale della prima frazione di gioco di 17 a 12.  Nel 2° tempo il duo Lucarini/Leandri chiede uno scatto d’orgoglio ai ragazzi ma soprattutto entra in scena il grande e sempre presente Cecili estremo difensore della squadra Lagunar Patavina, che salva nella parte centrale del 2° tempo i continui assalti del Bressanone. E’ cosi che la partita cambia marcia, si vede una rimonta da parte dei veneti lenta ma efficace  che porta il risultato in parità al 4° min sul 17 a 17, i registi della parità sono Nardin G., Rossi,Pittarella e Nicoletti.Solo nelle ultime battute del 2° tempo il calo fisico dei Veneti ma sopratutto la compattezza di gioco  del Bressanone , riportano lo score sul parziale di +4 al 20° min in favore della squadra di casa. Punteggio che viene mantenuto fino al fischio finale da parte degli arbitri che sentenziano il risultato di 30 a 26 .Era plausibile che il risultato fosse a favore dei Brissinesi, ma come sempre i Veneti non danno mai nulla di scontato, come sempre l’ Oriago Padova anche se non porta a casa un risultato soddisfacente, fa suo una esperienza che mai l’ aveva coinvolta con squadre di grande spessore tecnico e atletico e che la stà posizionando nel ranking di tutto rispetto delle squadre italiane che si confrontano in questo campionato.

Brixen – Oriago-Padova 30-26 (p.t. 17-12)

Brixen: Pfattner, Hirber, Kovacs, Castro 5, Dorfmann 2, Wieland 6, Wierer, Slanzi, Ranalter 3, Basic 7, Lazarevic 5, Brzic 2, Mitterrutzner, Sader. All: Rene Kramer
Oriago-Padova: Carraro, Bigon 1, Nardin G. 4, Rossi 4, Bincoletto 2, Ferronato, Zennaro 3, Pittarella 6, Sarto, Lazzarin, De Vettor, Nardin N. 1, Nicoletti 5, Cecili. All: Giampaolo Leandri
Arbitri: Cardone – Cardone