Mestrino Under 19 cede in casa del Cellini A

Il big match del Pala Farfalle di Padova termina con la vittoria delle padrone di casa del Cellini A su un Mestrino sfortunato e non in perfette condizioni, che cede così il secondo posto provvisorio proprio alle rivali padovane. Nel primo tempo l’equilibrio dura poco (3-3 al 5′), poi Mestrino con il duo Zikulari-Lucarini si porta al doppio vantaggio (3-5 al 7′), mantenuto nei minuti successivi grazie ad un’ottima Shima tra i pali (5-7 al 9′). La dura difesa delle padrone di casa non viene sanzionata adeguatamente e le giallo verdi faticano a trovare la via del gol, ma riescono comunque a portarsi al massimo vantaggio (5-8 al 14′). Mestrino resiste all’urto delle padrone di casa per alcuni minuti (7-10 al 18′) poi Cellini con Vanessa Djiogap ed Eghianruwa si riporta sotto (9-10 al 21′), ma le ragazze di mister Reghellin riescono a mantenere il vantaggio minimo e chiudere il primo tempo sul 12-13. Nella ripresa si riparte con Mestrino avanti (14-15 al 33′), poi Cellini piazza un break di 3-0 che ribalta il risultato sfruttando alcuni errori delle giallo verdi (17-15 al 35′). Le giallo verdi impattano con Casetti e la solita Lucarini e la gara prosegue sui binari della parità (19-19 al 40′), poi Cellini spinge di nuovo sull’acceleratore (22-19 al 42′) e mister Reghellin è costretto al time-out. Al rientro un’assurda sospensione a Zikulari per un fallo inesistente consente a Cellini di insaccare altre due reti che allontanano Mestrino (24-19 al 48′). Negli ultimi minuti la gara non riserva ulteriori emozioni, salvo il rosso diretto per Vanessa Djiogap per un fallo eccessivo su Lucarini, e la partita si conclude sul 29-24. «Peccato. Siamo arrivati a questa importantissima gara con alcune atlete non in condizione per infortuni recenti, non voglio trovare scuse ma questo ci ha ovviamente penalizzato. La fortuna non ci ha aiutato nemmeno in gara, con Shima, fin lì ottima tra i pali, che ha subito un brutto colpo e non ha potuto dare lo stesso apporto nei minuti della ripresa in cui è stata in campo, anche se Chiarotto poi l’ha sostituita degnamente. Il campionato è ancora lungo ma chiaramente chi insegue, come noi ora, deve sperare anche in un passo falso di chi sta davanti», dichiara mister Reghellin a fine partita. Le giovani mestrinesi sono chiamate a voltare subito pagina e tornare alla vittoria già da domenica prossima nella gara casalinga contro il CUS Udine.

PALL.CELLINI A U19-PALL.MESTRINO U19 29-24 (p.t. 12-13)
PALL.CELLINI A U19: Aroubi 2, Barbon, Broch (p), C. Djiogap 6, Gargiulo, V.Djiogap 8, Eghianruwa 11, Ghiraldo (p), Mantovan, Damean 2, Y.Djiogap. All. Mauro Marchionni-Senad Turalic.
PALL.MESTRINO U19: Bassanese, Casarotto 2, Casetti 2, Chiarotto (p), De Biagi, De Pieri 1, Jovic, Lucarini 13, Netti 1, Peruzzo, Sartori, Shima (p), Zikulari 5. All. Andrea Reghellin.
Arbitro: Trevisan