Modena torna tra le grandi della pallamano italiana

Trentotto punti, dodici vittorie (una dopo i tiri dai sette metri) ed una sola sconfitta nel corso della Regular Season, cinque vittorie su altrettanti match disputati con 24 punti all’attivo nella Poule Promozione del girone C di serie A2 maschile, sono questi i numeri della cavalcata trionfale che hanno portato la Scuola Pallamano Modena tra le grandi della pallamano italiana. Modena, infatti, ha centrato la promozione in serie A, al termine di una stagione trionfale. “La conquista della promozione è partita dallo scorso anno. Un salto di categoria – afferma il vice presidente Claudio Sgarbi – accarezzato a lungo, in pratica sino ad un minuto dal termine del match contro Tavarnelle. Una promozione persa di un soffio, sul più bello. Tutto ciò ci ha fatto capire che avevamo la possibilità di disputare in questa stagione un campionato di vertice. Dopo aver però concluso sempre nei primi posti il torneo di serie A2 maschile e dopo, come detto, aver sfiorato la promozione in massima serie nello scorso anno, abbiamo deciso di compiere il cosiddetto salto di qualità, provando sin dall’inizio a disputare una stagione di vertice”. È stata una cavalcata trionfale quella della Scuola Pallamano Modena che tra Regular Season e Poule Promozione ha collezionato sino ad ora 18 vittorie (una dopo i tiri dai sette metri) su 19 gare disputate… “Abbiamo disputato – continua lo stesso Claudio Sgarbi – un bel campionato. I rientri a Modena di alcuni giocatori cresciuti nel nostro vivaio insieme agli atleti prodotti dal nostro florido vivaio ci hanno permesso di affrontare il campionato con un roster importante. Non bisogna poi dimenticare che anche la squadra di serie B ha vinto il torneo ed ha conquistato la promozione in serie A2. In tale ottica stiamo valutando, anche se al momento credo sia difficile riuscire a sostenere due formazioni in massima serie ed in serie A2. Ovviamente la scelta cadrà sulla disputa del torneo di serie A maschile”. La Scuola Pallamano Modena è pronta ad affrontare dunque la massima serie, con l’obiettivo della salvezza… “Lotteremo per provare a centrare la permanenza in massima serie. Sappiamo che non sarà facile, vista anche la possibile futura riforma dei campionati, ma noi ci impegneremo al massimo per difendere la categoria”.