Obiettivo riscatto, la MFoods Carburex Gaeta all’esame Bologna

Un’unica parola, un unico obiettivo: riscatto. A contenderselo, MFoods Carburex Gaeta e Bologna United, pronte ad affrontarsi in questa 2ª giornata di andata del Campionato di A1, due formazioni che dalla gara d’esordio non hanno ottenuto quanto desiderato, rimanendo totalmente a bocca asciutta. I biancorossi sono reduci dalla sconfitta di misura contro Merano, e si presentano a questo appuntamento con l’intento di lasciarsi alle spalle il blocco mentale del debutto; i rossoblù, dopo il ko inflitto dalla Metelli Cologne (24-13), vogliono esordire tra le mura amiche del “PalaSavena” cancellando la prestazione dello scorso sabato. Entrambe, dunque, alla ricerca dei primi punti nella massima serie.

GLI AVVERSARI – La compagine bolognese allenata da coach Giuseppe Tedesco, fresco vincitore degli EHF con la Nazionale U18, è approdata al girone unico grazie al primato conquistato nel girone B in regular season, ed ha poi proseguito il cammino chiudendo al 5° posto nella successiva Poule Playoff, dopo la 6ª posizione guadagnata nelle Final Eight di Coppa Italia. Per rafforzare un gruppo giovane ma tutt’altro che inesperto, tra cui spiccano il terzino Stefano Bonassi, il centrale Giacomo Savini, il portiere Alessandro Leban e le ali Filippo Pasini e Matteo Tedesco, tutti nel giro delle squadre Nazionali, sono arrivati: il centrale/terzino Nicola Riccardi, ex Bolzano, classe ’95; il pivot Nerio Zaltron, proveniente dal Ferrara; il giovanissimo classe 2001 Oliver Martini, uno degli Azzurrini che ha festeggiato la vittoria dell’EHF Championship ad agosto; il terzino mancino Radoje Kovacevic, che veste la maglia bolognese dopo l’esperienza in Italia a Molteno e nei campionati turco, tedesco, libanese e serbo.

CASA GAETA – Crescere dal punto di vista mentale, oltre che lavorare duro su quello tecnico-tattico. Sono stati questi i due aspetti su cui ha maggiormente focalizzato l’attenzione in settimana coach Salvatore Onelli, con la consapevolezza di quanto nel match contro Merano siano stati fatali gli errori commessi. Un’analisi che ha rappresentato uno stimolo per Ponticella e compagni, che stavolta vogliono farsi trovare pronti per dare il massimo. Ma c’è anche un’altra forte motivazione che spingerà il tecnico gaetano e, di conseguenza, i suoi ragazzi: Onelli, giocatore del Bologna dal 1996 al 2002 (prima Gymnasium Bologna, poi Bologna United), troverà sull’altra panchina coach Tedesco, che l’ha allenato in quegli anni di crescita sportiva: «Per me sarà una gara particolare – ha spiegato la guida tecnica biancorossa -, giocare contro colui che mi ha allenato nel mio momento di crescita sportiva è già motivo di orgoglio. Una motivazione in più per me e per il gruppo per fare bene in questa difficile gara».

APPUNTAMENTO E DIRETTA STREAMING – Fischio d’inizio alle ore 20:30 di sabato 15 settembre, presso il “PalaSavena” di San Lazzaro di Savena (BO). Direzione arbitrale affidata alla coppia Simone-Monitillo.

Diretta streaming su PallamanoTV e sulle pagine Facebook “Bologna United Handball Club” e “Gaeta Sporting Club 1970”.

Alessandra Aprile

UFFICIO STAMPA GAETA SPORTING CLUB