Olimpica Dossobuono, ecco i primi movimenti per la stagione 2018/2019

In attesa dell’apertura ufficiale della finestra di mercato fissata per il 1 luglio, la Venplast Dossobuono vuole partire dalla riconferma delle ragazze che hanno ottenuto il settimo posto nello scorso campionato. Sul fronte partenze, la società ringrazia Erica Losco, Giorgia Moretti e Irene Stefanelli, giunte da Mestrino, rivolgendo a loro un grande in bocca al lupo per il futuro. Non faranno parte della rosa anche Alessia De Marchi e Lisa Rizzardi, giocatrici che hanno da sempre vestito la maglia giallorossa e contribuito alla doppia promozione dalla Serie B alla Serie A1. Un ringraziamento speciale per quanto fatto negli anni va anche a loro, unito ai migliori auguri per due giocatrici che hanno vissuto da protagoniste gli ultimi campionati. Infine un grande in bocca al lupo va ad Elisa Ampezzan, che sospenderà l’attività agonistica per intraprendere il percorso di laurea magistrale lontana da casa. Il primo giro di riconferme parte da Alice Biondani, che indosserà la fascetta di capitano anche nel prossimo campionato; una presenza tutt’altro che scontata come lei stessa sottolinea:«Era tutto pronto per la mia esperienza Erasmus che mi avrebbe tenuta all’estero per circa nove mesi, ma alla fine non si è concretizzata. In ogni caso sono molto felice ed entusiasta di rimanere in Italia, dove potrò continuare i miei studi e giocare a pallamano, la mia più grande passione». Anche Laura Zanette, una delle poche giocatrici scese in campo in tutte le gare dello scorso campionato, continuerà la propria avventura in giallorosso: «Sarà la quarta stagione per me a Dossobuono, e ringrazio la società per la fiducia che continua a riporre in me. L’esperienza maturata negli anni in questa squadra è stata positiva e spero di continuare a ripagare sul campo le aspettative che ci sono su di me». Fiducia anche ad altre tre protagoniste degli ultimi anni, che però non hanno potuto dare il proprio contributo a causa degli infortuni che hanno colpito la Venplast Dossobuono anche in questa stagione. Anche Elisa De Togni, Marìka Manfredini e Laura Guadagnini faranno parte della rosa della prossima stagione. Ad inaugurare la serie di infortuni dell’ultimo campionato è stata Elisa De Togni, assente dai campi di gioco praticamente per tutta la stagione: «L’infortunio al legamento crociato subito in casa contro Ariosto alla terza giornata di andata non ci voleva, è stata una maledizione per me. Guardare dalla tribuna le mie compagne per un anno è stata durissima, ma la carica che ho accumulato in questi lunghissimi mesi è veramente tanta. Non vedo l’ora di iniziare la preparazione per ritrovare la forma ed il ritmo partita». Poche settimane dopo è toccato a Marìka Manfredini versare nuovamente lacrime di dolore sul parquet di casa:«Il mio calvario è iniziato nell’anticipo contro Salerno alla sesta giornata. Un infortunio alla spalla delicato che è stato sottoposto ad intervento chirurgico, da cui ora sto continuando il mio percorso di riabilitazione. Con ogni probabilità dovrò saltare qualche settimana di preparazione, ma questo non mi abbatterà in vista della prossimo campionato. Ringrazio la società per avermi dato la possibilità di continuare a vestire questa maglia nonostante l’infortunio». La nona giornata infine ha segnato lo spartiacque della stagione di Laura Guadagnini, che contro Estense ha vestito per l’ultima volta la divisa da gara prima di fermarsi ai box per un problema al tendine rotuleo: «Ho dovuto sospendere tutto e cominciare le cure per risolvere la lesione provocata al tendine. Tutt’ora sono in fase di riabilitazione e purtroppo ad oggi non posso sapere con certezza se sarò in gruppo il primo giorno di preparazione o se dovrò nuovamente posticipare il mio rientro. In ogni caso mi sto impegnando al massimo per recuperare il prima possibile con la speranza di iniziare il prima possibile la nuova stagione». Nei prossimi giorni spazio alle altre conferme, per gettare le fondamenta da cui ripartire per il prossimo campionato.