Pizzikotto Rubiera, pareggio di orgoglio in Toscana

Partita equilibrata in maremma con Rubiera che pur non avendo più nulla da chiedere alla stagione (la “promozione” alla nuova serie A2 è già in cassaforte da tempo) gioca con orgoglio e grinta e strappa un pareggio in casa del più motivato Olimpic, ancora in lotta per non retrocedere in B.  Sabato prossimo al Pala Bursi in programma l’ultima giornata di questo campionato. La Pizzikotto affronterà Camerano e sarà una partita speciale: una festa per l’ultimo match della carriera di capitan Andrea Benci, che a quasi 36 anni ha deciso di chiudere definitivamente il barattolo della pece.

OLIMPIC MASSA MARITTIMA – PIZZIKOTTO RUBIERA 29-29 (p.t. 15-14)
OLIMPIC MASSA MARITTIMA: Raia, Burzachini, Bargelli, Beneventi 4, Muoio 6, Ovi 6, Ruberto 4, Bernardini, Gai 4, Zorzi 4, Rahmani, Veliu. All.: Ghini.
PIZZIKOTTO RUBIERA: Rivi, Salati, Benci 5, Giovanardi 8, Martini, Rinaldi 5, Turrini, Bartoli R., Ferretti 4, Jendoubi 2, Sentieri 1, Giberti 1, Hila 3, Bartoli D. All.: Agazzani.
ARB.: Paccosi e Dana.
Note. Sette Metri: Massa Marittima 3/3, Rubiera 5/5. Minuti di esclusione: Massa Marittima 2, Rubiera 6.