S.P.V.FERRARA, RIPRESI GLI ALLENAMENTI DELLE GIOVANILI

Ripresi gli allenamenti del settore giovanile dopo le lunghe vacanze di Pasqua, unite al ponte festivo del 25 aprile e del 1° maggio, con i ragazzi e le ragazze che si sono ritrovati a Cerreto Sannita per prepararsi al meglio per le finali regionali della categoria under 15 maschile, in programma il prossimo 18 maggio a Salerno, quando affronteranno nella semifinale regionale la forte compagine dell’Atellana. Contestualmente anche le ragazze del settore femminile dell’ H.C. Sannio hanno ripreso ed intensificato le sedute di allenamento in vista delle finali nazionali under 19 in programma a giugno per  le quali si sono qualificate come campioni regionali.

Da lodare le ottime prestazioni della formazione maschile under 17 che alle finali regionali ha conquistato il terzo posto assoluto, giunto dopo una bella gara disputata nella finale valida per il terzo posto contro Helios Napoli. Da incorniciare anche la semifinale contro l’Atellana che nell’arco dei sessanta minuti ha superato i gialloverdi sanniti, per poi aggiudicarsi il titolo regionale.

Per tutti i giovani allenati da Mr. Eros Oriani, nonostante le immense difficoltà dovute alla mancanza di una struttura a disposizione per gli allenamenti, che li ha costretti a girovagare sempre in esilio tra Montefusco (AV) e Cerreto Sannita ora, oltre che prepararsi per gli  impegni di fine anno sportivo, è già iniziata la fase di programmazione per la prossima stagione agonistica, con allenamenti mirati che si protrarranno fino a metà luglio, mese in cui parteciperanno ad alcuni tornei di preparazione per definire il roster della prossima stagione agonistica 2019-2020 ed i campionati che si dovranno disputare.

Al confermato tecnico emiliano, Mr. Eros Oriani, va il merito di essere riuscito a tenere unito il gruppo di giovanissimi atleti, elogiandone più volte la loro incredibile forza di volontà, tenuto conto che per i frequentatori ed appassionati della Scuola di Pallamano di Benevento dedicata a “Valentino Ferrara” sono state immense le difficoltà logistiche che hanno reso improba la stagione, sempre lontano da Benevento. Ciononostante, sono visibili i buoni risultati dal punto di vista della crescita individuale e caratteriale che hanno consentito al tecnico emiliano di gettare le basi per la squadra che si auspica possa seguire il percorso tracciato negli anni precedenti dai ragazzi e ragazze che, oggi ancora ventenni, hanno potuto disputare ben quattro campionati tra serie A1 e serie A2 per il settore maschile e due di serie A2 per il settore femminile.

“Nonostante la stagione agonistica abbia presentato abnormi difficoltà, bisogna fare i complimenti ai tanti giovani appassionati che hanno continuato ad inseguire il loro sogno sportivo ed a genitori che si sono fatti carico delle tante difficoltà, sostenendo sia il settore  maschile che femminile. Tutto ciò è stato possibile e lo sarà ancora grazie alla loro passione che ha prevalso su tutto e, seppur ne hanno risentito in termini di risultati, hanno potuto ricavarne un’importante crescita in termini di esperienza che per il futuro tornerà sicuramente utilissima.”