Sabato di grandi sfide per Handball Estense Ferrara

Handball Estense impegnata come ormai di consueto su un doppio fronte: squadra maschile in casa contro il Brixen e team femminile in trasferta in quel di Cassano Magnago. Entrambi gli incontri sono in programma nella giornata di sabato e le due formazioni ferraresi si presenteranno in campo reduci da due diverse situazioni: da una parte i ragazzi di coach Giacomel arrivano dal pareggio ottenuto in trasferta a Malo la settimana scorsa, che ha fruttato il primo punto di questo campionato, con la consapevolezza di avere ancora parecchia strada da fare per arrivare al livello auspicato in sede di precampionato e per centrare gli obiettivi prefissati; dall’altra la femminile estense che proviene con entusiasmo dalla strepitosa vittoria nel derby e che deve mantenere diritta la barra del timone per riguadagnare rapidamente l’agognata zona playoff. Compito tutt’altro che facile per entrambe le compagini estensi: Brixen ha attualmente 5 punti, occupa il quarto posto in classifica ed è reduce da una vittoria in trasferta contro l’ostico Taufers; Cassano Magnago al terzo posto in classifica e reduce dalla vittoria in trasferta a Civitavecchia contro il Flavioni. L’incontro di sabato dovrebbe vedere finalmente il rientro in squadra di Davide di Maggio dopo un lungo periodo di stop necessario per smaltire l’infortunio patito nell’ultimo torneo di preparazione al campionato: la sua assenza si è fatta assolutamente sentire sia in fase difensiva, sia soprattutto in fase realizzativa. Capitan Momo Sacco e compagni dovranno, diversamente dai precedenti incontri in cui attenzione e furore agonistico si sono palesati a fasi alterne, essere concentrati al 110% per domare l’avversario ed incamerare due punti fondamentali per il prosieguo della stagione; il terzino Matija Šćepanović ad esempio – pur top scorer con 9 reti la settimana scorsa e sul quale la società ripone grandi speranze – dovrà ancora migliorare in tema di continuità e di intensità difensiva. In ambito femminile le compagne di squadra dovranno essere brave a supportare ed affiancare una Gaia Zuin in grandissima condizione (addirittura monumentale nel derby); appaiono pienamente recuperate sia il capitano Lorena Benincasa, sia l’ala sinistra Martina Lo Biundo e migliora di partita in partita Fernanda “Fer” Marrochi (altro grandissimo terminale offensivo della formazione estense). La sfida con il Cassano Magnago, sempre veramente tosta anche nello scorso campionato, potrebbe rappresentare per le ragazze di coach Gyongyi una grande occasione per portare a casa punti preziosissimi oltre che un vero e proprio crocevia per misurare le proprie ambizioni di alta classifica.