Sconfitta dell’Oriago Padova in terra marchigiana

L’Oriago Padova nella penultima di andata del girone B, esce  con la seconda sconfitta in taccuino, a favore dei marchigiani del Cingoli. Una sconfitta che sbalza i veneti nella seconda posizione della classifica provvisoria per lasciare il posto proprio al Cingoli insieme al Bologna United. Inizia la partita al Palasport Comunale di Cingoli alle 18:00 in punto. Da subito i cingolani impongono il loro gioco e partono in vantaggio, alcune soluzioni ben articolate dei Veneti con la regia di Zennaro e la finalità di Rossi e Pittarella ,mantiene il risultato con una alternanza di sorpassi sul risultato di 4 a 4 nei primi 10 minuti di gioco.  Dopo il 10° minuto i Veneti alzano l’ asticella del gioco,la partita acquista velocità e sincronismo e passano in vantaggio, ma il Cingoli rimane sempre pronto e nell’inseguire, riagguanta l’ Oriago-Padova al 23° minuto con il risultato di 9 a 9, è nel finale di partita che i rivieraschi veneti hanno una battuta d’ arresto, ne approfitta il Cingoli che negli ultimi minuti si porta in vantaggio con il risultato di 12 a 10  alla fine del primo tempo. Il secondo tempo vede subito pronto l’ Oriago Padova con Rossi e Nicoletti che al 4°min portano in vantaggio la squadra veneta con lo score di 12 a 13 ma sarà l’unica occasione dei ragazzi di Lucarini e Leandri, il Cingoli si riorganizza e comincia a costruire gioco e a macinare reti, i Veneti vanno in confusione e sembrano incapaci a riorganizzarsi entrano così in un tunnel che li porterà fino alla fine con un divario irraggiungibile. E così che nei primi 16 minuti il gap si attesta sul 19 a 15  a favore del Cingoli,che spinti dal tifo casalingo rimangono in partita fino alla fine,la partita si conclude con il risultato di 24 a 20. Buona la prestazione di Nicoletti che sempre in prima fila svolge con cura il suo ruolo da Pivot, buona anche la difesa che pero nel secondo tempo non è riuscita a fermare un Cingoli più organizzato e motivato. Lodevoli  Rossi, Pittarella, Bincoletto e non ultimo Zennaro che hanno cercato in tutti i modi di portare a casa la partita , senza però trovare negli ultimi minuti quel salto di qualità che li potesse aiutare nell’iniziativa.
Cingoli – Arcobaleno Oriago-Padova 24-20 (p.t. 12-10)
Cingoli: Gentilozzi, Barigelli, Nuccelli, Ilari 4, Gambini, Nocelli 9, Grasselli, Arcieri 3, Camperio 1, Trillini, Campana 2, Mangoni 1, Strappini 4, Russo, Matijasevic. All: Nando Nocelli
Oriago-Padova: Bigon, Bincoletto 3, Bresolin, Cecili, De Vettor, Fabbian 2, Nicoletti 2, Pittarella 5, Sarto, Zennaro 1, Rossi 6, Nardin G. 1, Nardin N, Lazarin. All: Giampaolo Leandri-Giuseppe Lucarini
Arbitri: Fato – Guarini 
Foto di Giacomo Vettoretti