SERIE A1F: Alessandra Bassanese in vetta alla classifica marcatrici

Al termine della quinta giornata di andata del massimo campionato nazionale di Serie A1 femminile di pallamano, si registra un importante cambiamento in vetta alla classifica marcatrici: è Alessandra Bassanese del Cassano Magnago ad occupare momentaneamente il gradino più alto del podio con un bottino personale di ben 42 centri.

Risultato sopraggiunto, tuttavia, grazie alle due partite in più disputate dalla formazione lombarda rispetto alle reggiane del Casalgrande in cui milita la prolifica Ilenia Furlanetto che, nonostante le due gare in meno, è ad appena una lunghezza di distanza dalla leadership con 41 centri in tre partite.

Attuale medaglia di bronzo, invece, per il centrale serbo Tanic della Leonessa Brescia: ormai non più una novità la vena realizzativa della straniera in forza alle bresciane, autrice di ben otto segnature nella sconfitta esterna sul campo del Bressanone.

Bene anche Sofia Ghilardi, il terzino in forza alla Venplast Dossobuono può vantare un bottino personale di 34 segnature, sopraggiunte anche grazie all’ ottima prova fornita nell’ ultima gara stagionale in casa del Flavioni, dove il terzino è andato a segno in nove occasioni.

Importante balzo in avanti per la mattatrice Arasay Duran. La cubana in forza all’ Oderzo sale prepotentemente in classifica grazie ai tredici centri concretizzati nella vittoria esterna contro l’ Ariosto Ferrara; un bottino complessivo di trenta centri per la Duran che, giornata dopo giornata, sta tornando ai suoi livelli standard di realizzazione.

Migliori marcatrici per Leno e Brixen sono rispettivamente la serba Stankovski e l’ ala Babbo, 25 le realizzazioni attuali per entrambe le giocatrici in settima posizione. Per trovare, invece, l’ atleta maggiormente a segno in casa Jomi Salerno bisogna scendere alla posizione numero 11 della speciale classifica marcatrici, occupata attualmente dal terzino Dalla Costa con 22 centri.

Chiudono la top 20 Bartoli, Mazzieri, Dobreva e Montoli con 20 segnature in proprio favore.