Serie A2: Pallamano Camerano all’ esame Secchia Rubiera

La Pallamano Camerano all’esame Secchia Rubiera. Dopo le due sconfitte casalinghe i gialloblu tornano in trasferta, sempre in terra emiliana, questa volta contro la Pizzikotto Rubiera, attualmente capolista in questo avvio di stagione con tre vittorie su tre sfide.

Nell’ultima gara ha rischiato la sconfitta contro la Terraquilia Carpi, vincendo nelle battute finali del match, comunque la formazione di coach Marco Agazzani in questo campionato vuole vestire i panni di guastafeste: in estate ha perso Benci, che però è collaboratore tecnico dell’allenatore rossoblu, ma ha inserito su un gruppo giovanissimo, ma già collaudato, giocatori interessanti come Boni, Bortolotti, Mezzetti e Panettieri, tutti e quattro da Modena. L’età media della rosa è di 21 anni. Una squadra giovane e con molto entusiasmo, come dimostra questo avvio di campionato, ma la Pallamano Camerano ha voglia di riscattarsi delle ultime due sconfitte casalinghe.

“Sarà una partita molto difficile – commenta Davide Cirilli giocatore gialloblu – Sappiamo che è una delle capoliste a punteggio pieno con tre vittorie su tre gare e quindi è un avversario temibile. Comunque questo non ci deve spaventare e pertanto andremo su per fare la nostra partita: nell’ultimo turno hanno sofferto a Carpi vincendo proprio alla fine e quindi cercheremo di rendergli la vita difficile per cercare di ottenere i due punti. Infatti due sconfitte consecutive in casa, davanti al nostro meraviglioso pubblico, fanno abbastanza male e perciò vincere sarebbe un bel modo di riscattarci, specialmente con una delle prime della classe”.

Fischio d’inizio sabato 13 Ottobre alle ore 18.00 al PalaBursi di Rubiera.