Serie A2M: prima trasferta stagionale per la Amolaterra Handball Lanzara

Prosegue alla Palestra Caporale Palumbo il lavoro della Amolaterra Handball Lanzara. Sotto le direttive del tecnico Raffaele Carmando, coadiuvato in panchina dal giovane Piero Attanasio, il team salernitano sta alternando sedute tecniche e tattiche per prepararsi al meglio alla prossima sfida, in programma sabato 13 ottobre alle ore 18, sul campo della ‘ Scuola Pallamano Valentino Ferrara ‘.

Per indisponibilità del proprio campo di gioco, la formazione sannita disputerà, per il momento, le gare presso la struttura di Montefusco in provincia di Avellino. Nel primo dei derby campani, la Amolaterra Handball Lanzara è chiamata a reagire in seguito alla sconfitta contro la corazzata Teramo, sicuramente la compagine del girone più attrezzata e seria candidata al salto di categoria. Nessun dramma per capitan Giorgio e compagni, consapevoli della caratura degli avversari e del ruolo chiamato a svolgere in questa prima esperienza assoluta nel campionato Nazionale di Serie A2 maschile di pallamano; sicuramente il team salernitano non vuole ricoprire il ruolo di ‘ cenerentola ‘ del campionato, considerata la giovane età della maggior parte del gruppo i salernitani dovranno trarre quanta più esperienza possibile da questa stagione, fondamentale per il futuro, ed acquisire al contempo i punti necessari per centrare l’ obiettivo della salvezza.

Occhi puntati, dunque, alla sfida contro il ‘ Valentino Ferrara ‘, in una gara paradossalmente già da ‘ dentro o fuori ‘ per i salernitani, chiamati a centrare i primi due punti stagionali nonostante l’ infermeria ancora piena. Nessuna novità in arrivo, infatti, per il Lanzara che dovrà contare ancora una volta sul giovanissimo gruppo che ha esordito all’ esordio contro Teramo.

“ Ci presentiamo a questa seconda gara di campionato con tanta voglia di fare bene ed altrettanta determinazione – dichiara Domenico Sica, presidente della Amolaterra Handball Lanzara – in settimana abbiamo analizzato minuziosamente la gara dell’ esordio, soffermandoci sugli errori fatti ed anche sui momenti positivi del match, da cui bisogna ripartire.

 Purtroppo in questo primo scorcio di campionato dovremo fare i conti con un’ infermeria abbastanza piena con almeno cinque o sei atleti ancora non schierabili in campo, ma contiamo di recuperarli per il mese di Novembre. Nel frattempo, spazio ai giovani della rosa, che cercheranno di non far rimpiangere i compagni più esperti. Affronteremo la ‘ Scuola Pallamano Valentino Ferrara ’ sperando di ottenere l’ intera posta in palio e trovare, così, i primi due importanti punti stagionali. Come sempre sarà il campo a dare il verdetto finale ”.