SERIE B: ALBATRO SUPERA CRAZY REUSIA

– “Per Simone Geracitano”. Tocca al capitano dell’Albatro la dedica di questa vittoria dei siracusani che battono il Ragusa per 37 a 26. Un derby giocato con profonda mestizia dai ragazzi in bianconero, molti di loro coetanei e amici del giovane morto ieri notte in un incidente stradale. “Abbiamo pensato a lui – ha commentato Gianluca Vinci – Non sono state ore facili da vivere, dovevamo essere in campo e lo abbiamo fatto. Questa vittoria è per lui e per la sua famiglia.”

È il saluto al pubblico di casa, ai propri tifosi in questo ultimo impegno casalingo della stagione. Un nuovo successo che allunga questa striscia positiva che ha consentito agli uomini di Peppe Vinci di conquistare la promozione con molte settimane di anticipo.

Privi dei cugini Calvo e con tutti i piccoli nel roster iniziale, i siracusani hanno subito inanellato gol su gol grazie alla buona vena realizzativa di Vanoli e Manuele. L’italo-argentino ne farà 13 alla fine, il numero 6 si fermerà a 9.

“Una buona prova dei ragazzi nonostante la pesantezza del momento – commenta al termine il tecnico siracusano – Hanno tutti dimostrato grande voglia di fare bene e di assecondare le direttive della panchina. Quello che avevamo preparato è stato proposto nel miglior modo. Chiudiamo la nostra stagione al Pala “Lo Bello” e ringraziamo i tifosi che ci sono stati sempre vicini. Ora lavoriamo per l’ultima di campionato e poi si inizia a programmare la nuova stagione.”

TEAMNETWORK ALBATRO – CRAZY REUSIA   37-26 (22-10)

Albatro: Nobile, Rubino, Vanoli 13, Murga 2, Manuele 9, Argentino 5, Desimone, Mizzi, N. Fontana 1, Garofalo, Genovese 1, Burgio 5, Rubino, G. Fontana, Bandiera 1, Vinci. All. Peppe Vinci

Crazy Reusia: D’Alberti 9, Ficili 1, Girasa 1, Licitra, Ottaviano 3, Ragusa 2, Raniolo, Scarnato 2, Schembari, Donzella 3, Giummarra 4, Gulino, Carbone 1. All. Roberto Donzella

Arbitri: Bozzanga e Manzella