SERIE B: SCICLI CHIUDE AL TERZO POSTO

L’AGRIBLU SCICLI chiude questo campionato di Serie B con una vittoria, così come aveva cominciato, conquistando il terzo posto finale in classifica che apre le porte per il prossimo Campionato Nazionale di SERIE A2.

Percorso altalenante quello dei biancazzurri del presidente PARISI in questa stagione.

La squadra costruita per competere alla vittoria del campionato, dopo la quarta giornata ha dovuto rinunciare a ben 5 titolari per infortunio è questo ha seriamente compromesso la lotta al vertice.

Si chiude comunque positivamente con la conquista (per il secondo anno consecutivo), della Coppa Capocannoniere che stavolta và al bomber palermitano Alessandro ARAGONA con 200 reti.

 

Commento della gara:

Per la formazione iniziale mister TILOTTA si affida ai giovani.

Dal primo minuto e quasi per tutto il primo tempo schierati in campo due Under 15 e due Under 17, che ben figurano confermando l’ottimo lavoro svolto in questa stagione.

Sono gli ospiti ad aprire le marcature con Francesco COSTARELLA, con i padroni di casa che rispondono subito con MANNO e capitan APRILE, 2-1. La gara si mantiene in un sostanziale equilibrio fino al 15° minuto, con il parziale fisso sull’7-6 sempre in favore dei padroni di casa.

L’AGRIBLU sfrutta bene le ripartenze con il giovane IURATO, riuscendo a chiudere il primo tempo sul 12-9. Da segnalare le 7 reti degli under biancazzurri.

Nella ripresa, spazio ai big fra i padroni di casa e sono subito tre le reti di ARAGONA (nella foto a dx con la consegna della Coppa Capocannoniere 2018/2019 a cura di Francesco LENZO). Padroni di casa che dunque provano a chiudere il match, ma il Messina riesce a restare in partita grazie alle reti di DUCA e ZAGARELLA, 20-18 intorno a metà ripresa.

L’eccessiva rilassatezza dei padroni di casa richiede un time-out per riordinare le idee, mossa che da i suoi frutti anche grazie alle reti del duo LIMA-ARAGONA, 23-19.

Il finale di gara è una passerella per tutti gli atleti campo, prima una rete su volante retro schiena di Alessandro ARAGONA, che delizia il pubblico del Geodetico, poi il giovane Gaetano CIAVORELLA che da destra con personalità, in scavalcamento si inserisce fra il primo ed il secondo difensore avversario, battendo l’incolpevole (è ottimo) LOMBARDO sul primo palo.

La gara si chiude con la rete di RUSSO per il Messina di mister D’ARRIGO, 29-23.

 

Tabellini:

AGRIBLU SCICLI: LOMBARDO D. – CIAVORELLA L. – IACONO F. – LIMA S. (3) – CAUSARANO M. (4) – OCCHIPINTI G. – AMMATUNA L. (1) – MANNO G. (3) – MAGNIFICO A. (1) – ARAGONA A. (9) – APRILE A. (2) – GULINO R. – TABAKU F. (3) – CARBONE M. – CIAVORELLA G. (1) – IURATO F. (2)
Allenatore: Agostino TILOTTA

MESSINA: ABBATE V. – COSTARELLA F. (7) – DE DOMENICO P. (1) – ABBATE R. – DUCA M. (5) – RUSSO S. (3) – ZAGARELLA A. (3) – BALSAMO V. – GENTILE PATTI G. – LOMBARDO A. – PISPISA G. – D’ARRIGO A. (2) –  MAZZEO W. – Allenatore: Tommaso D’ARRIGO

 

Arbitri: Davide SCHIAVONE  di Siracusa  e Vincenzo CRISCIONE di Ragusa