Teamnetwork Albatro, coach Vinci: “In Coppa Italia con l’intento di fare bene”

È la Polisportiva Cingoli, seconda in classifica nel girone B alla fine della regular season, l’avversaria della Teamnetwork Albatro nel quarto di finale della Final Eight di Coppa Italia in programma al Pala San Giacomo di Conversano, dal 16 al 18 febbraio prossimi. Questo tra i siracusani e i marchigiani sarà proprio il match di apertura della tre giorni pugliese. In campo alle ore 14 di venerdì prossimo, 16 febbraio. Nel sorteggio di questo pomeriggio, effettuato nella sede della Federazione Italiana Gioco Handball, il Cingoli è stato pescato come quarta testa di serie insieme a Bolzano, Bologna e Conversano. La vincente tra Albatro e il sette maceratese, affronterà la vincente tra Bologna e Pressano. «Non abbiamo pescato il Bolzano che sicuramente, in una partita secca, non è alla nostra portata a primo turno. – commenta a caldo coach Peppe Vinci - Il Cingoli è la vera rivelazione di questo campionato, c’è la giocheremo ad armi pari, credo lo stesso pensiero lo abbiano pure loro. Albatro e Cingoli possono ritenersi soddisfatti del risultato dell’urna; sarà una partita aperta a qualsiasi risultato, non vedo squadre favorite perché è stato un sorteggio molto equilibrato. Non so in prospettiva pool promozione quanto ci gioverà fisicamente questa tre giorni di Coppa Italia – continua il tecnico siracusano -, ma non ci piangiamo addosso e nonostante l’assenza di Andrea Calvo (infortunio ai flessori) e di Umberto Bronzo (in Nazionale under 18 per l’MHC) partiamo alla volta di Conversano con l’intento di fare bene e giocarcela in tutte le partite. Per noi è un motivo di grande soddisfazione partecipare alla final eight di Coppa Italia dalla quale non manchiamo ininterrottamente da quattro anni, il piazzamento al terzo posto conferma la bontà del nostro lavoro e gli obiettivi prefissati.»

 

 

 

 

Ufficio stampa e Comunicazione

Prospero Dente