Venplast Dossobuono, capitan Biondani: “A Salerno per una prova di carattere”

Una trasferta molto complicata attende le ragazze della Venplast Dossobuono, che sabato 24 febbraio saranno impegnate presso la Palestra Caporale Maggiore Palumbo di Salerno. Incontro dunque contro una delle corazzate di questo campionato, capace di dominare insieme a Conversano anche questa regular season. Salerno si impose nella gara d’andata a Dossobuono con il risultato di 27-20 e recentemente le due squadre si sono affrontate anche in Coppa Italia, contendendosi il terzo posto assegnato alla formazione campana; in quell’occasione il risultato fu di 33-24.

La Venplast Dossobuono non sta vivendo un momento felice, viste le tre sconfitte consecutive in campionato; l’ultima in ordine cronologico ha visto le ragazze di mister Escanciano Sanchez cedere ad Oderzo. Analizza questo periodo il capitano giallorosso, Alice Biondani:«Dopo aver disputato una buonissima Final Eight di Coppa Italia, abbiamo perso il ritmo in campionato. Le ultime tre gare sono state negative ed ora abbiamo assolutamente bisogno di ritrovare la dovuta tranquillità per affrontare al meglio questo finale di stagione. Uscire senza punti dall’ultimo ciclo di partite è stato doloroso, soprattutto per l’enorme sforzo a cui siamo state chiamate in queste tre gare ravvicinate. Sabato di sicuro non sarà la gara più semplice per tornare a fare punti, ma sarà importante andare a Salerno per cercare una prestazione che ci possa permettere di ritrovare fiducia e morale».

L’ultima volta che la Venplast Dossobuono scese a Salerno rischiò un blitz inaspettato, perdendo di una sola lunghezza alla prima giornata dello scorso campionato. Alice Biondani fu protagonista di una grande partita in quell’occasione, ma nel finale dovette uscire per un infortunio che la tenne lontana dal parquet per molte settimane. «Fu una partita emozionante – ricorda il capitano giallorosso – in cui giocammo alla pari contro la squadra che dominò quel campionato. Penso ancora con grande amarezza all’infortunio a pochi minuti dal termine, ma la squadra disputò una gara impeccabile. Chi era presente quel giorno rivivrà sicuramente il film di quella partita prima di scendere in campo; alcune protagoniste saranno diverse, così come è diverso il periodo della stagione, ma quel ricordo ci potrà dare una spinta ulteriore in termini di consapevolezza. Le ultime partite di campionato ed in Coppa Italia hanno dimostrato che non esiste una squadra esente da difficoltà, dunque sabato andremo a Salerno con tanta voglia di ben figurare».

Ufficio stampa Pallamano Olimpica Dossobuono