Venplast Dossobuono ko alla prima di campionato contro Cassano

Comincia con una brutta sconfitta a Cassano Magnago l’avventura della Venplast Olimpica Dossobuono in campionato. Una gara persa in maniera netta dalle ragazze giallo rosse, rimaste in partita solamente per cinque minuti, per poi cedere il passo alle padrone di casa, mai raggiunte fino alla seconda sirena finale. 27-20 il risultato finale che ha ribadito anche nella forma, la superiorità mostrata dalle ragazze di casa del Cassano Magnago. La partita. Non comincia bene la serata della Venplast che, oltre alla sicura assenza di Guadagnini, non riesce nemmeno a recuperare all’ultimo secondo capitan Biondani costretta anche lei a sedersi in tribuna. Parte forte il Cassano, a segno dopo un minuto di gioco, a cui rispondono però De Togni e De Marchi, facendo presagire ad un incontro equilibrato. La Venplast spreca troppo tra il 5′ ed il 10′ minuto ed è questa la sliding door del match. Da un possibile 1-5 che avrebbe potuto cambiare radicalmente la partita, si arriva al 10′ sul risultato di 2-3 grazie al rigore di Mazzieri. La luce si spegne per cinque minuti ed al 15′ mister Escanciano Sanchez è costretto a chiamare timeout sul 6-3 dopo un parziale di 4-0 del Cassano. Da questo momento il gap nel risultato tra le due squadre rimarrà costante fino alla prima sirena, ma l’impressione è quella di un’inerzia sempre pronta a sbilanciarsi verso le padrone di casa. Al rientro dal timeout va subito a segno Manfredini, ma Mazzieri spreca un rigore fondamentale. Si resta sul 6-4, che diventa immediatamente 7-4. Al 21′ Cassano chiama timeout sul risultato di 8-6, ed al rientro segna il 9-6 nonostante l’inferiorità numerica. Psicologicamente questo è un altro duro colpo, che conduce verso la fine della prima frazione con Stefanelli in gol dai sette metri e successivamente con Cassano che segna e va al riposo sul 14-10. Nella ripresa le ragazze giallo rosse, chiamate ad un’immediata reazione per rimanere agganciate nel punteggio, non concretizzano nulla nei primi sette minuti. Troppo ghiotta l’occasione per Cassano che piazza un 3-0, con Luchin che minimizza il passivo in più di una circostanza. Il contropiede subito al 7′ azzera mentalmente la Venplast che si ritrova sotto 17-10. Stefanelli sblocca la situazione sempre al 7′ ma è un fuoco di paglia, con Cassano che si riporta sul 18-11. In una situazione psicologica sfavorevole la Venplast non reagisce, mostrando totale confusione in un attacco senza velocità e nei contropiede quasi mai riusciti. Dopo il timeout chiamato da mister Escanciano Sanchez al 12′, Zanette dall’ala sinistra e Ampezzan in contropiede ridanno speranza, con il punteggio sul 19-14. Cassano spezza subito il ritmo con un timeout al 14′ che produce i frutti sperati; la rete di Rizzardi non basta ad arginare le avversarie che riportano il gap a sette reti, sul 22-15. De Togni risponde per due volte, ma Cassano non si scompone, mantenendo il +7 sul 24-17 al 21′. Con la partita ormai in ghiaccio Cassano amministra il vantaggio fino al termine, sul risultato di 27-20. Questo il commento del presidente Marco Beghini a fine partita: “Le assenze pesanti di Guadagnini e Biondani non possono essere un alibi; la prestazione è stata modesta ed al di sotto del reale potenziale di questa squadra. Troppe indecisioni nella fase di attacco hanno inevitabilmente segnato questa partita che deve essere mandata il più velocemente possibile in archivio. C’è tempo per rimediare, ma questo deve accadere il più velocemente possibile. Ora il calendario ci presenta due gare casalinghe che ci offrono l’occasione per riscattare questa prestazione opaca. Per mostrare di poter ambire a qualcosa d’importante sarà necessario non sbagliare i prossimi due impegni”.

Cassano Magnago – Venplast Dossobuono 27-20 (p.t. 14-10)
Cassano Magnago: Cobianchi 3, Del Balzo 3, Bagnaschi 1, Bassanese 3, Jovovic 7, Dinolfo, Madella 2, Pontilisa, Canziani, Gheller, Barbosu 5, Romualdi 3, Ponti, Milosevic.
All: Silvia Beltrame
Venplast Dossobuono: Stefanelli 6, Losco 1, Luchin, De Togni 3, Cacciatore, De Marchi 1, Rizzardi 2, Merzi, Zanette 2, Ampezzan 3, Manfredini 1, Moretti, Mazzieri 1.
All: Roberto Escanciano Sanchez
Arbitri: Savarese – Calascibetta

Gli altri risultati della 1^ giornata
Indeco Conversano – Leonessa Brescia 30-24 (p.t.18-12)
Flavioni – Jomi Salerno 16-35 (p.t. 6-17)
Estense – Casalgrande Padana 21-22 (p.t. 11-11)
Teramo – Mechanic System-Wurbs Oderzo 25-32 (p.t. 12-17)
Brixen – Ariosto Ferrara 22-23 (p.t. 13-8)

La classifica
Jomi Salerno, Cassano Magnago, Mechanic System-Wurbs Oderzo, Indeco Conversano, Ariosto Ferrara e Casalgrande Padana 2, Brixen, Estense, Leonessa Brescia, Teramo, Flavioni e Venplast Dossobuono

 

 

Ufficio stampa Pallamano Olimpica Dossobuono