VENPLAST DOSSOBUONO, SETTIMANA DI ‘RIPOSO’ IN VISTA DELLA SFIDA CONTRO L’ARIOSTO FERRARA

Una settimana di transizione per la Venplast Dossobuono, con la Serie A1 femminile ferma per gli impegni amichevoli della nazionale. Subito una sosta quindi, dopo le prime due giornate di campionato che hanno portato con sé una vittoria contro il Leno ed una sconfitta nel derby ad Oderzo. Le ragazze della Serie A1 femminile hanno sostenuto una seduta di allenamento nella serata di martedì ed un test amichevole contro la Serie B maschile ieri sera. Gli allenamenti proseguiranno anche nella giornata odierna ed in quella di domani, con il week-end che invece sarà libero.

Ritornando alla gara di domenica scorsa, è Eleonora Costa ad analizzare la sconfitta nel derby contro Oderzo:«Il primo tempo di domenica è stato molto equilibrato. Siamo riuscite ad entrare in partita in maniera incisiva, sia a livello di ritmo di gioco che di concentrazione, trovando delle buone soluzioni in attacco, una difesa molto compatta, ed il tutto unito alle parate dei nostri portieri. Ad inizio ripresa purtroppo c’è stato un blackout a livello mentale ed Oderzo è riuscito ad imporre un parziale nel risultato che ha condizionato la nostra gara fino al sessantesimo, nonostante gli ultimi 15 giri di lancette non siano stati negativi. Sicuramente abbiamo pagato a caro prezzo troppi palloni gettati alle ortiche ed i tiri sbagliati, che in un campionato così competitivo fanno la differenza tra una vittoria ed una sconfitta. Anche la concentrazione è stata a sprazzi nell’arco della gara e questo non possiamo permettercelo. Siamo uscite comunque a testa alta dal parquet, con la consapevolezza che c’è tanto da lavorare e su cui migliorare durante la settimana».

È una della nuove arrivate Eleonora Costa; a lei abbiamo chiesto come sono trascorsi questi primi due mesi nella nuova realtà di Dossobuono:«Posso definirli fantastici, perchè a Dossobuono ho trovato una società dove ogni singolo componente cerca di dare il proprio contributo al meglio. Con le ragazze ho un ottimo rapporto sia dentro che fuori dal campo, così come con mister Escanciano Sanchez ed i singoli dirigenti. In questi sessanta giorni ci siamo allenate con intensità sotto tutti i punti di vista, con l’allenatore e con il preparatore atletico Filippo Furieri. Stiamo ancora lavorando per registrare i movimenti di gioco e per trovare una completa identità di squadra, ma siamo solamente alla seconda di campionato dunque c’è tempo per migliorare e dimostrare sul campo ciò che veramente siamo».

Ricordiamo che il prossimo impegno ufficiale, che coinciderà con la terza giornata di campionato, è in programma per sabato 6 ottobre al PalaDossobuono alle ore 18.30 contro la Suncini Agribiochimica Ariosto Ferrara.

Foto: Eleonora Costa ( BPE Agenzia fotografica)