Zero Glu Cap Noci, il portiere Di Giandomenico racconta l’esperienza in nazionale

Dal 1 al 5 ottobre scorso, il portiere teramano della Zero Glu Cap Pasqualino Di Giandomenico è stato convocato in Slovenia per un prestigioso stage in nazionale seniores italiana. La notizia inorgoglisce il team bianco verde,che si riconferma foriero di giovani promesse del mondo della Pallamano. A margine dell’esperienza, abbiamo incontrato Di Giandomenico, per saperne di più. Si tratta di una grande opportunità. E’ la tua prima esperienza in nazionale ? “Nonostante non si tratti della prima esperienza in azzurro, è sempre come la prima volta! Sempre grandi emozioni e grande voglia di dimostrare. Vesto la maglia della nazionale da quando ho 17 anni, dopo due anni di stop per infortunio, il mister mi ha dato l’opportunità di rimettermi in gioco e sto cercando di ripagare la fiducia con il massimo delle capacità”. Cosa hanno previsto queste giornate? “In queste giornate di stage abbiamo preparato tre amichevoli con la nazionale juniores della Slovenia e una partita con il Maribor squadra di prima divisione slovena; ciò sempre in preparazione alle qualificazione dei mondiali 2019 che si terra in Germania. Quindi seduta mattutina di allenamento con seguente partita di sera”. A livello personale quanto ritieni siano formative queste occasioni? “Queste opportunità a livello personale sono importantissime, danno fiducia e ti spronano sempre a fare meglio. Giocare con la maglia azzurra credo che sia il sogno di qualsiasi sportivo”.

UFFICIO STAMPA NOCI PALLAMANO