A1/F – Bressanone scatenato, Oderzo a fine ciclo. Salerno ed Erice rifondano

Brixen in grande spolvero anche tra le Ladies e per coronare il sogno scudetto logico attingere a piene mani nel roster di una protagonista della stagione appena conclusa. Ancor prima, infatti, che la Mechanic System Oderzo perdesse in gara tre lo scudetto contro la Jomi Salerno, la società alto-atesina aveva infatti già raggiunto l’accordo con le “stelle” Duran e Di Pietro che avrebbero voluto chiudere con il tricolore la lunga esperienza in Veneto e regalare, prima dell’annunciato addio, un titolo italiano al presidente Balzano. Con il tandem opitergino anche il pivot Virginia Ucchino di rientro dalla Francia. Sempre dalla Mechanic System – che già aveva previsto una totale e completa ristrutturazione dell’organico – era segnalata in partenza anche la “rivelazione” Colloredo ora, a bocce ferme, accostata al Pontinia così come l’ala Eleonora Costa. Sempre il Pontinia avrebbe già in cassaforte gli accordi con la bulgara Panayotova, quest’anno a Ferrara, e Mrkiky tra le più belle rivelazioni della stagione, a Malo, prima che un infortunio al ginocchio la fermasse sul più bello. Aria di novità anche ad Erice e Salerno. In Sicilia non si baderà a spese pur di allestire un roster di assoluta affidabilità a partire dalla guida tecnica dove è previsto l’arrivo di un Direttore di fama internazionale. Ai saluti Perazic, rientrata in patria per motivi familiari, e De Leon, si cerca un tandem di straniere di assoluto valore. Ai saluti anche alcune tra le oriunde argentine che bene hanno impressionato alla prima esperienza in A1. Dalla Francia approda in Sicilia l’ala Di Lisciandro, mentre per le duttili Francesconi e Costanzo, in partenza da Leno, è in corso un braccio di ferro con Salerno. Dal canto loro anche le neo Campionesse d’Italia non si limiteranno a piccoli interventi di lifting. Dopo un ciclo durato sei anni e tanti successi conquistati probabile che si proceda ad una maxi operazione di rinnovamento. In silenzio, con discrezione e professionalità, si muove il Mestrino che sogna il ritorno di Vanessa Djiogap in corsa con il Cellini Padova per un immediato ritorno in A1. Intanto il club del Presidente Turato ha già salutato Cappellaro che l’anno prossimo giocherà in seconda Lega tedesca. Lavori in corso a Ferrara e Leno. I due club stanno programmando una stagione diversa nella forma e nella sostanza rispetto a quella appena trascorsa. Cambieranno tanto e secondo i ben informati anche in meglio. L’Ariosto cerca un portiere dopo l’addio di Rossignoli emigrata in Svizzera, altrettanto fa il Leno dopo aver salutato Ramazzotti. Prepariamoci a vivere un’estate effervescente. La Pallamano Italiana, a dispetto di “Gufi e Cassandre” è viva, vegeta e, soprattutto, ambiziosa.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi