A1: UNA CINICA MFOODS CARBUREX GAETA BATTE CINGOLI

Determinata, arrembante, ma soprattutto cinica. La MFoods Carburex Gaeta non si lascia sfuggire l’enorme chance di porre un’ipoteca sulla salvezza, regola Cingoli 31-24 e tira un gran sospiro di sollievo.
Match che, tranne gli ultimi dieci minuti della prima frazione in cui i marchigiani hanno provato a riaprire i giochi con un break consistente, è stato sempre in totale appannaggio degli uomini di Onelli, bravi a reagire energicamente nel momento peggiore dell’incontro.
Una vittoria costruita oltre i 60 minuti di gioco, con i biancorossi che in settimana hanno lungamente lavorato sugli errori commessi contro Cassano, estraniandosi dai tanti fattori esterni che avrebbero potuto influenzarli negativamente.
Così sospinto dal caloroso pubblico accorso al PalAdua di Benevento, nuovo accogliente impianto casalingo del Gaeta Sporting Club, il sette pontino ha sfoderato una prestazione eccezionale con cui ha dato una svolta positiva alla stagione.
Sugli scudi Francesco Aragona, MVP della gara ed autore di 8 reti e le due ali LombardiDi Giulio. Ancora una volta determinanti per il successo son state le parate di Scavone, ormai una consolidata garanzia.
In classifica portentoso balzo in avanti dei gaetani, adesso decimi a 16 punti, che agganciano Brixen e si lasciano alle spalle Merano e Cologne, sconfitti a domicilio da Fondi e Conversano. Bologna batte Siena e raggiunge Cingoli a quota 10. Sarà un finaledi campionato incandescente!

LA CRONACA

Ottima partenza per il Gaeta che dopo 7 minuti conduce 6-2 grazie alle reti di Aragona, Lombardi e Di Giulio. Nocelli e Strappini provano a ridurre il divario, ma la risposta dei biancorossi non si fa attendere e con un nuovo parziale di 6-2 al 18′ il tabellone segna il 12-6 per i padroni di casa. Coach Nocelli percepisce l’importanza del momento, chiama time out ed innesca la reazione dei suoi che in poco più di dieci minuti annullano quasi completamente il gap e riaprono la contesa andando al riposo sul 16-15.
Nella ripresa fiammata del Gaeta che si riporta immediatamente sul +4 (19-15 al 34′), i marchigiani provano ad arginare l’impeto gaetano, si riportano sotto con Alvarez, ma Amato ed Aragona si caricano la MFoods Carburex sulle spalle e con una serie di allunghi al 54‘ i biancorossi trovano il massimo vantaggio (28-21). Da qui in poi lo Sporting amministra il vantaggio sino al 31-24 finale.

LA PAROLA A COACH ONELLI

“Oggi abbiamo fatto un bel passo in avanti, era un partita fondamentale per noi e non era facile giocarla bene, ma noi ci siamo riusciti. Siamo stati molto lucidi durante il match, cosa che mi rende soddisfatto visto che ci avevamo lavorato a lungo in settimana. Siamo migliorati sulle traiettorie e sulle ripartenze e finalmente siamo tornati a fare più di 30 gol. Certo la difesa del Cingoli non era una delle migliori del campionato, ma se non la attacchi in una certa maniera chiaramente fai fatica.
Sabato affronteremo con più tranquillità il Pressano, una delle migliori formazioni del campionato, e non andrei lì per pensare tanto al risultato, ma per concentrarci sul nostro gioco e sulla nostra prestazione.”

LA PAROLA A FRANCESCO ARAGONA

“Per questa partita ci siamo preparati abbastanza bene in settimana. Era difficile dopo la sconfitta di Cassano, ma questo match era troppo importante per staccarci dalla zona retrocessione. Abbiamo svolto un bel lavoro di cui oggi abbiamo colto i frutti, perciò siamo contenti per la vittoria ed adesso possiamo prepararci al prossimo impegno con molta più tranquillità.
Fisicamente stiamo bene, loro ci hanno messo in difficoltà nel primo tempo, ma poi nella ripresa li abbiamo distaccati ed i 7 gol di scarto ne sono la conferma.
Il pubblico è stato molto importante: partire con i tifosi in pullman per venire qui a Benevento è stato molto bello, ti caricano, vedi quanto ci tengono e questo si nota in campo. Nonostante il calo nel primo tempo, son stati sempre lì ad incitarci affinché potessimo dare del nostro meglio. Ci siamo riusciti e per questo li ringraziamo. Anche perché farsi due ore di pullman solo per la passione è un gesto veramente grande!”

IL TABELLINO

MFOODS CARBUREX GAETA: Scavone, Randes, Di Giulio 6, Lombardi 7, Ponticella 1, Amato 4, Uttaro, Marino 1, Ciccolella D. , Petrychko 1, Ciccolella A., Antonio 3, Aragona 8, Cascone. All. Onelli
POLISPORTIVA CINGOLI: Colleluori, Bincoletto 1, Garroni 4, Ciattaglia, Nocelli 5, Mangoni 1, Chiaraberta, Camperio, Alvarez 4, Di Caro, Latini, Strappini 5, Randes 4. All. Nocelli.