A1F: ALÌ-BESTESPRESSO MESTRINO SFIORA L’IMPRESA PAREGGIANDO CON SALERNO

Gara immensa dell’Alì-BestEspresso Mestrino che, nell’ultima gara ufficiale del 2019, sfiora l’impresa davanti al proprio pubblico costringendo al pari le campionesse d’Italia della Jomi Salerno.

Le campane arrivano al PalaLissaro con la volontà di cancellare la sconfitta patita nel turno precedente contro Cassano e cercano da subito di prender in mano le redini del gioco con le bordate dalla distanza di Gomez e Dalla Costa (1-3 al 3′). Mestrino però non si scompone e guidato dal trio Cazzola-Lucarini-Djiogap raggiungono le ospiti al 12′ (6-6). Le gialloverdi hanno a questo punto un passaggio a vuoto di diversi minuti e Salerno ne approfitta cinicamente con le sue tiratrici, volando a +4 (6-10 al 20′). Le ragazze di mister Lucarini non ci stanno però a fare le vittime sacrificali e con pazienza e coraggio piazzano un parziale di 5-1 che riporta la gara in parità (11-11 al 28′). Mister Hrupec cambia le ali e viene ripagato immediatamente da Bassanese, che segna l’11-12 con cui le contendenti vanno al riposo.

Nella ripresa Salerno trova subito la rete con Lauretti Matos, poi Mestrino si riprende e, sfruttando anche le superiorità numeriche concesse dalla difesa salernitana un po’ sopra le righe, si porta addirittura in vantaggio con i rigori di Lucarini e una bordata di Djiogap (14-13 al 36′). Le ospiti poco dopo perdono Gomez per squalifica (sanzionato come da regolamento il colpo, comunque assolutamente preterintenzionale, al volto di Lucarini) ma paradossalmente l’accaduto riaccende Salerno nel miglior momento di Mestrino: parziale di 0-3 e tutto da rifare per le gialloverdi (14-16 al 43′). Sostenute dal pubblico, le padrone di casa trovano di nuovo il pari con il duo Lucarini-Djiogap, poi sono ancora le campionesse d’Italia a mettere la testa avanti fino al 18-20 timbrato da Bassanese al 50′: il time out chimato da mister Lucarini sortisce l’effetto sperato e le indomite mestrinesi annullano nuovamente lo svantaggio grazie a Cazzola e Pugliese (20-20 al 52′). Nessuna delle due squadre vuole mollare la presa, arrivando alla pari all’ultimo giro di lancette: Djiogap risponde a Lauretti Matos, poi Luchin si supera su Manojlovic a 15″ dal termine, ma sul rovesciamento di fronte Cazzola non riesce a trattenere l’assist di Lucarini e la gara termina 23-23.

Partita splendida disputata da entrambe le formazioni, che si dividono meritatamente la posta in palio: complimenti al Salerno, che ha reso comunque giustizia allo scudetto che porta cucito sulle maglie, ma altrettanti complimenti vanno alle ragazze di mister Lucarini per aver messo in campo una prestazione di grandissimo cuore, mettendo in difficoltà le campionesse d’Italia. Mestrino chiude la sua andata con 11 punti su 16, con prove man mano sempre più convincenti anche contro squadre di grosso calibro: il girone di ritorno non sarà assolutamente una formalità, ma quanto visto finora può far solo ben sperare nella corsa alla salvezza, che è e resta il principale obiettivo stagionale.

ALÌ-BEST ESPRESSO MESTRINO – JOMI SALERNO 23-23 (p.t. 11-12)
ALÌ-BEST ESPRESSO MESTRINO: Stefanelli 2, Casarotto, Biondani 1, Cazzola 6, Djiogap 6, De Marchi, Lucarini 6, Sabbion, Zikulari, Marcon, Braga (p), Luchin (p), Campagnaro, Shima (p), Zuin, Pugliese 2. All. Giuseppe Lucarini.
JOMI SALERNO: Ferrari (p), Trombetta 1, Dalla Costa 6, Gomez 5, Fabbo, Romeo 1, Manojlovic 3, Pernthaler (p), Napoletano 1, Lauretti Matos 3, Casale 1, Bassanese 2. All. Neven Hrupec-Elena Laura Avram.
Arbitri: Prandi-Ambrosetti

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi