A1M. Marcatori, Ceccarini-Pereira all’inseguimento di Bosnjak

Meno due al termine della Regular Season e meno due anche alla chiusura della corsa alla corona di capocannoniere dell’intera A1 maschile. L’ultima giornata ha portato dei cambiamenti nella Top10 che andiamo subito a scoprire. In testa niente di nuovo: Tomislav Bosnjak (nella foto ndr) del Carpi è sempre più in alto di tutti. Il suo score recita ora 125 reti grazie alle 7 messe a segno nella prestigiosa vittoria sul campo del Romagna che ha consegnato matematicamente il primo posto agli emiliani. Alle sue spalle adesso si è portato Allan Pereira della “V. Ferrara” Benevento con 119, a sei lunghezze di distanza. Per lui ben 13 reti nella sconfitta in quel di Conversano. Quattro gol in più del compagno Francesco Ceccarini che si è fermato a nove salendo così a quota 115. Si è divisa questa settimana la coppia della compagine campana che viaggiava a braccetto da settimane. Scivola al quarto posto con 112 reti Alessio Moretti del Bolzano che ha totalizzato solo due gol nella vittoria interna degli altoatesini sull’Eppan. Da quando ha lasciato il Cassano Magnago, il giovane atleta della Nazionale ha visto abbassarsi la sua media ed in questo turno ha toccato il suo punto più basso in termini di realizzazioni: prima di questa giornata il suo minimo stagionale era di quattro reti (2^ e 15^ giornata ndr). Accorcia quindi Uros Lazarevic del Brixen con uno score da 109 gol: quattro segnature per lui nel ko interno contro il Pressano. Ad un solo gol di distanza troviamo Demis Radovcic della Junior Fasano con 108. L’ala della Nazionale Italiana ha contribuito con sei gol alla vittoria esterna dei campioni d’Italia in quel di Siracusa. Decisamente staccato, al settimo posto, Vincenzo Laera del Noci con 93 reti totali. Nel successo che è valso il momentaneo quarto posto ai pugliesi, il classe ‘98 ha messo a segno cinque gol ma non può dormire sogni tranquilli perché alle sue spalle arriva prepotente Martin Molina dell’Albatro Siracusa che scala due posizioni questa settimana. Per il giocatore dei siciliani sono quindi 92 i gol siglati fin qui, ben otto nella gara contro la Junior Fasano. Le ultime quattro posizioni sono molto ravvicinate vista la presenza di quattro atleti divisi da un gol l’uno dall’altro. Citati già i primi due, passiamo a Jan Radojkovic del Principe Trieste che raggiunge quota 91. Nell’ampia vittoria dei giuliani sul Malo, ha realizzato quattro gol che gli permettono comunque di restare nelle prime dieci posizioni. Graduatoria che viene chiusa dal serbo Milos Filic della Lupo Rocco Gaeta. Il terzino dei laziali ha fatto 90 dopo le sei segnature nella vittoria dei suoi sul Kelona.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi